Coronavirus: 24 Ore di Le Mans moto rimandata a settembre

Le restrizioni causate dal coronavirus obbligano la FIM a spostare la 24 Ore di Le Mans moto, inizialmente prevista per aprile e rimandata a settembre.

Coronavirus: 24 Ore di Le Mans moto rimandata a settembre

L’epidemia del coronavirus sta colpendo l’Europa e tutti gli stati stanno adottando misure di sicurezza per evitare ulteriori contagi. Questo condiziona inevitabilmente i calendari del motorsport, che da due settimane sono sconvolti. L’ultimo appuntamento che salta è la 24 Ore di Le Mans delle moto, che doveva tenersi il 18 ed il 19 aprile.

La FIM, sotto le direttive del Ministero della Sanità francese, ha deciso di posticipare l’evento endurance a settembre. LA 24 Ore di Le Mans verrà così disputata il 5 e 6 settembre 2020, diventando così appuntamento conclusivo della stagione EWC.

Annullato anche il test di preparazione, previsto dal 31 marzo a 1 aprile, ma questo non verrà recuperato. Tutto potrebbe ancora cambiare, ma al momento il calendario il prossimo appuntamento sarà la 8 Ore di Oschersleben, che avrà luogo il 6 giugno. Al momento è confermata anche la prestigiosa 8 Ore di Suzuka, che deve tenersi il 19 luglio.

Calendario EWC modificato:

21-22 settembre 2019: Bol d’Or (24 Ore) – Le Castellet
14 dicembre 2019: 8 Ore di Sepang
6 giugno 2020: 8 Ore di Oschersleben
19 luglio 2020: 8 Ore di Suzuka
5-6 settembre 2020: 24 Ore di Le Mans

condivisioni
commenti
8 Ore di Sepang: Morbidelli mette in pole la Yamaha

Articolo precedente

8 Ore di Sepang: Morbidelli mette in pole la Yamaha

Prossimo Articolo

Le Mans: l'ACO anticipa di una settimana la 24 Ore Moto

Le Mans: l'ACO anticipa di una settimana la 24 Ore Moto
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie FIM Endurance
Location Le Mans Circuit Bugatti
Autore Lorenza D'Adderio