Bradl salta la 8 Ore di Suzuka per un'infezione all'orecchio

Dopo un consulto medico, i dottori hanno sconsigliato a Stefan di volare verso il Giappone. Ora il team FCC TSR Honda dovrà cercare il sostituto.

Da Suzuka arrivano brutte notizie per la Honda. In questo fine settimana il marchio giapponese punterà a vincere la celebre 8 Ore di Suzuka, gara endurance da sempre importantissima per tutte le Case del Sol Levante.

A poche ore dall'inizio della manifestazione con i primi turni di prove libere, Honda ha dovuto prendere atto del forfait di Stefan Bradl, uno dei suoi piloti di punta per questa edizione.

Il pilota tedesco, che è alla prima stagione in World SUperbike con il team Honda Red Bull World Superbike, dovrà saltare la corsa di Suzuka a causa di un'infezione interna a un orecchio. I dottori che lo hanno visitato lo hanno costretto a non partire per il Giappone, onde evitare ulteriori complicazioni.

Per questo motivo Stefan sarà costretto a cedere il suo posto nel team FCC TSR Honda, che sarà costretto così a trovare il sostituto in poco tempo per completare l'equipaggio addetto a correre sulla CBR1000 RR SP2 Fireblade numero 5.

"Sono davvero triste, sarò costretto a saltare la 8 Ore di Suzuka. Era da un anno che pensavo e speravo di correrla", ha dichairato Bradl. "Sfortunatamente un'infezione interna all'orecchio e i dottori mi hanno consigliato di non volare per non peggiorare la situazione".

"Mi sentivo molto bene nei test e non vedevo l'ora di prendere parte alla corsa. Vorrei augurare il meglio ai ragazzi del team TSR e Honda. Spero che possano raccogliere i risultati sperati nella loro gara di casa".

Con il forfait di Bradl, il team FCC TSR Honda si sta guardando attorno per trovare il suo sostituto. Nelle ultime ore, però, sembra che il team stia valutando di far correre solo i due piloti rimasti dell'equipaggio iniziale, ovvero Dominique Aegerter e Randy De Puniet.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIM Endurance
Evento Suzuka, test di luglio
Circuito Suzuka
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie