Alla 24 Ore di Le Mans trionfa Kawasaki con Leblanc, Lagrive e Foret

Gande gara dell'equipaggio transalpino, che regala il successo alla casa giapponese alla 24 Ore di Le Mans 2016. Grande rimonta per il team SERT, campione del mondo. Grande sfortuna per gli italiani.

Gregory Leblanc, Matthieu Lagrive e Fabien Foret centrano una fantastica vittoria nella gara più importante dell'Endurance a due ruote: a 24 Ore di Le Mans. Nell'ultima ora di gara la pioggia ha messo in discussione il risultato, ma tutto è rimasto invariato.

L'equipaggio della Kawasaki è riuscito a tagliare per primo il traguardo al termine delle 24 ore di gara sul tracciato francese, regalando alla Ninja ZX-10R un altro successo prestigioso dopo il Mondiale Superbike 2015 centrato da Jonathan Rea.

Al secondo posto la Suzuki GSX-R 1000 del team April Moto Motors Events. Il podio è stato invece completato dalla Honda CBR1000RR del team FCC TSR, portando a casa punti molto importanti in ottica Mondiale. Alle loro spalle, il team R3CL, con cui ha corso Lucas Mahias, che sostituirà nell'appuntamento Superbike di Assen l'infortunato Sylvain Barrier.

Entusiasmante la rimonta del team campione del mondo, il Suzuki SERT. L'equipaggio iridato è stato costretto a una gara tutta d'attacco per ovviare alle cadute rimediate nelle prime fasi di gara, riuscendo a risalire dall'ultimo posto sino al quinto finale.

Non è stata una grande gara per i colori italiani. Niccolò Canepa ha visto sfumare ogni chance di vittoria, ma anche quelle del team Yamaha GMT94, uno dei favoriti per il successo, a causa delle cadute di Louis Rossi. Non è andata meglio a Gianluca Vizziello, che è stato costretto al ritiro a causa della rottura del propulsore della sua Kawasaki Ninja del team Bollinger dopo 17 ore di gara, quando era ancora in lotta per la seconda posizione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIM Endurance
Articolo di tipo Gara