8 Ore di Suzuka: caduta e infortunio per Stoner

8 Ore di Suzuka: caduta e infortunio per Stoner

Sulla Honda dell'australiano si è bloccato l'acceleratore. Frattura della scapola destra e tibia sinistra

La 8 Ore di Suzuka 2015 è finita troppo presto per Casey Stoner. Il pilota australiano è stato vittima di una brutta caduta a pochi giri dall'inizio del suo turno di guida che ha costretto al ritiro il team.

Casey è subentrato a Takumi Takahashi dopo 25 giri di gara, ma la sua competizione sul tracciato di Suzuka è durata poco più di un battito di ciglia. Dopo un ottimo primo passaggio compiuto con pieno di benzina e gomme ancora fredde, Stoner è caduto alla curva Hairpin, distruggendo la moto e mostrando subito di essersi fatto male, nonostante si sia rialzato immediatamente.

La dinamica dell'incidente ha mostrato come Stoner abbia perso il controllo della moto in modo anomalo. Infatti, secondo quanto riferito dall'australiano appena rientrato ai box del suo team, sulla sua moto si sarebbe bloccato l'acceleratore.

Stoner è stato poi portato al Centro Medico per accertamenti, che hanno rivelato la frattura della scapola destra - quella sbattuta una volta caduto dalla sua CBR - e della tibia della gamba sinistra.  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati FIM Endurance
Evento 8 Ore di Suzuka
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie