Tim Gajser fa doppietta anche in Messico, ma Cairoli è secondo

Il campione del mondo allunga in vetta alla classifica iridata, ma il pilota italiano della KTM sembra determinato a dargli battaglia. Sul podio c'è anche la Husqvarna di Gautier Paulin.

Tim Gajser fa doppietta anche in Messico, ma Cairoli è secondo
Gautier Paulin, Rockstar Husqvarna
Antonio Cairoli, Red Bull KTM Factory
Guatier Paulin, Rockstar Husqvarna
Tim Gajser, Team HRC MXGP
Max Anstie, Rockstar Husqvarna
Tim Gajser, Team HRC
Evgeny Bobryshev, Team HRC

Per il secondo GP di fila Tim Gajser (Honda HRC MXGP), centra la qualifica del sabato e le due gare della domenica. Lo sloveno torna dal Messico con cinquanta punti e la consapevolezza che Antonio Cairoli (Red Bull KTM) è al momento il suo principale avversario. Gajser ha guidato bene per tutto il fine settimana. Veloce, sciolto e senza una sbavatura.

Cairoli è secondo assoluto ma perde ancora punti da Gajser ed ora il suo svantaggio è salito a venti punti. Certo non sono molti perché mancano ancora parecchie gare da disputare, ma è urgente cercare di invertire i risultati. Antonio ha disputato una buona prima manche chiusa in quarta posizione. Nella seconda non è partito molto bene ma è stato bravissimo a recuperare subito parecchie posizioni e tagliare il traguardo secondo.

Con due terzi posti Paulin Gautier (Rockstar Husqvarna Factory) sale sul terzo gradino del podio e per un punto guadagna una posizione ai danni di Evgeny Bobryshev (Honda HRC MXGP) nella classifica generale.

Con la quarta piazza, si rivede nei piani alti della classifica Arnaud Tonus (Wilvo Yamaha). Lo svizzero è sesto in gara uno ed ottimo quarto in gara due mentre Jeremy V. Horebeek (Monster Yamaha Factory), con il quinto posto assoluto si conferma al momento il migliore degli Ufficiali Yamaha.
Evgeny Bobryshev dopo il secondo posto di gara uno alle spalle del compagno di squadra Gajser, non va oltre la 14esima piazza in gara due.

Clement Desalle (Monster Kawasaki) mantiene la il terzo posto nella generale ma deve necessariamente ottenere risultati migliori se vuole mantenere la posizione. Van Horebeek è alle sue spalle ma a sole tre lunghezze.

Con ventisette punti Max Nagl (Rockstar Husqvarna) chiude ottavo ed entra nella top ten della classifica assoluta. Dietro di lui troviamo Romain Febvre (Monster Yamaha Factory), che ha avuto un fine settimana con tanti piccoli problemi e Kevin Strjibos (Suzuki World MXGP). Alessandro Lupino (Honda RedMoto) chiude la sua trasferta messicana conquistando sei punticini.

Dopo aver viaggiato tra est e ovest per quasi due mesi, ora le moto ritornano finalmente in Europa dove il 16 di aprile si disputerà il GP del Trentino sul duro tracciato di Arco di Trento.

GP MESSICO 2017 – Classifca Finale MXGP

1° Tim Gajser (Team HRC MXGP) 50; 2° Antonio Cairoli (Red Bull KTM) 40; 3° Paulin Gautier (Rockstar Husqvarna) 40; 4° Arnaud Tonus (Wilvo Yamaha) 33; 5° Jeremy V. Horebeek (Monster Yamaha Factory) 32; 6° Evgeny Bobryshev (Team HRC MXGP) 29; 7° Clement Desalle (Monster Kawasaki) 28; 8° Max Nagl (Rockstar Husqvarna) 27; 9° Romain Febvre (Monster Yamaha Factory) 24; 10° Kevin Strjibos (Suzuki World MXGP) 22.

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP

1° Tim Gajser (SLO - Team HRC MXGP) 156; 2° Antonio Cairoli (ITA - Red Bull KTM) 136; 3° Clement Desalle (BEL - Monster Kawasaki) 119; 4° Jeremy V. Horebeek (BEL - Monster Yamaha Factory) 116; 5° Paulin Gautier (FRA – Rockstar Husqvarna) 112; 6° Evgeny Bobryshev (RUS - Team HRC MXGP) 111; 7° Romain Febvre (FRA - Monster Yamaha Factory) 89; 8° Kevin Strjibos (BEL - Suzuki World MXGP) 78; 9° Max Nagl (GER - Rockstar Husqvarna) 73; 10° Shaun Simpson (GBR - Wilvo Yamaha MXGP) 70.

condivisioni
commenti
Tim Gajser centra la "pole" in Messico davanti alle Husqvarna

Articolo precedente

Tim Gajser centra la "pole" in Messico davanti alle Husqvarna

Prossimo Articolo

Il Mondiale MXGP sbarca a Pietramurata per la prima europea

Il Mondiale MXGP sbarca a Pietramurata per la prima europea
Carica commenti