Rientro incoraggiante per Alessandro Lupino in Germania

Il pilota del Team Honda RedMoto ha conquistato due punti nella prima gara, nella seconda invece ha avuto qualche problemino fisico e si è fermato. Buona prova in gara 2 per Kei Yamamoto, 17esimo dopo il 28esimo posto di gara 1.

Al settimo appuntamento del Mondiale MXGP svoltosi sulla difficile pista di Teutschenthal nella Germania Orientale, il Team Honda RedMoto si ripresenta a ranghi completi. Dopo la caduta del Messico dove ha subito la frattura del naso ed un GP di stop (quello della Lettonia), ritorna infatti Alessandro Lupino.

Il tracciato tedesco non è certamente un tracciato facile. A prima vista sembra non presentare grandi difficoltà ma poi, con il passare del tempo e con tante gare in programma, inizia a scavarsi e vengono fuori profondi canali che complicano tantissimo la guida.

Dopo un prudente assaggio di Lupino e Yamamoto nelle prove libere, in quelle cronometrate vengono fatti tempi interessanti che permettono di occupare il 13esimo posto per Lupino ed il 26esimo per Yamamoto.

Con trentacinque piloti schierati, prende il via la qualifica per determinare "il cancello di partenza" per le due manche della domenica. Allo start, Lupino è 17esimo al primo passaggio e Yamamoto un paio di posizioni dietro. Tutto sembra procedere regolarmente ma Alessandro commette qualche errorino e retrocede qualche posizione terminando la qualifica 21esimo proprio davanti al suo compagno di squadra.

 

Alessandro Lupino, Honda
Alessandro Lupino, Honda

Photo by: Adriano Dondi

Al via di gara uno vengono confermate le posizioni espresse dai due piloti nelle precedenti prove. Lupino rimane in 18esima posizione per alcuni giri battagliando con Butron, Searle ed il pilota di casa Ulrich. Al termine raccoglie un 19esimo posto ed i relativi due punti. In gara due, risale dal 21esimo posto del primo giro fino al 18esimo, ma sorgono alcuni piccoli problemi fisici e rientra ai box.

Kei Yamamoto chiude la prima prova al 28esimo posto mentre in gara due parte bene riuscendo a conquistare i quattro punti che vengono assegnati alla 17esima piazza.

Per il Team Honda RedMoto non c’è sosta. Nonostante il prossimo GP sia in terra italiana, la struttura gestita da Alfredo Bevilacqua non rientra alla base. Si prepareranno le moto qui in Germania e poi, dopo quasi mille km, i mezzi si fermeranno direttamente ad Arco di Trento per il GP del Trentino.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Evento GP di Germania
Sub-evento Domenica
Circuito Teutschenthal Motocross
Piloti Kei Yamamoto , Alessandro Lupino
Articolo di tipo Ultime notizie