Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie

Punti in entrambe le manche di Charlotte per Alessandro Lupino

Il portacolori della Honda RedMoto ha chiuso il weekend statunitense con all'attivo un 18esimo ed un 17esimo posto. Positivo anche l'apporto di Kei Yamamoto, che conquista 4 punti nonostanta non sia ancora al top fisicamente.

Alessandro Lupino, Team Honda RedMoto
Alessandro Lupino, Team Honda RedMoto
Alessandro Lupino, Honda RedMoto
Alessandro Lupino, Team Honda RedMoto
Alessandro Lupino, Team Honda RedMoto
Kei Yamamoto, Team Honda Red Moto
Alessandro Lupino, Team Honda RedMoto
Alessandro Lupino, Team Honda Red Moto

Il catino ovale del Dirt Track di Charlotte, nel North Carolina, è stato teatro del penultimo appuntamento del Mondiale MXGP e prima delle due tappe americane che chiuderanno il Campionato 2016.

Il programma del fine settimana, è stato condizionato dall’abbondante pioggia caduta nella giornata di venerdì (si è gareggiato di sabato), al punto che gli organizzatori, per non rovinare la pista, hanno deciso di spostare tutto la domenica, eliminando di fatto la gara di qualifica.

Ovviamente è anche diminuito il tempo per provare la pista che è stata creata artificialmente in stile Supercross e quindi diversa dai soliti classici tracciati. Questo però non ha impedito ad Alessandro Lupino e a Kei Yamamoto di conquistare punti in entrambe le due manche.

Il migliore è stato Alessandro Lupino, che ha fine giornata si è piazzato diciassettesimo assoluto con sette punti al suo attivo, frutto di un 18esimo posto in gara uno ed un 17esimo in gara due. Nella prima manche Alessandro transita ventesimo al primo passaggio, scivola il giro dopo di una posizione, ma poi riesce a trovare delle buone traiettorie e chiude 18esimo. In gara due ripete una buona partenza (è quindicesimo) ma dopo un piccolo errore, arretra di tre posizioni ma sotto la bandiera a scacchi è 17esimo.

Anche Yamamoto si è comportato bene nonostante la sua condizione fisica non è ancora al top. Kei ha affrontato il GP tenendo in considerazione che è rientrato lo scorso GP in Olanda, dopo una lunga assenza per infortunio ma nonostante tutto questo, è riuscito a centrare due buoni piazzamenti e prendersi quattro punti finali che danno sicuramente morale.

Dal North Carolina il Team Honda RedMoto si sposta in California sulla storica e classica pista di Glen Helen, per disputare l’ultimo GP della stagione MXGP 2016.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Tomac domina in America, ma Gajser è campione del mondo!
Prossimo Articolo Eli Tomac trionfa al Glen Helen Raceway. Secondo posto per Cairoli

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia