MXGP: Tony Cairoli rinnova con KTM sino al termine del 2021

Il 34enne campione siciliano e KTM hanno rinnovato di un anno il loro accordo, che scadrà così al termine del 2021. "Ho ancora l'obiettivo di vincere titoli, sono molto motivato", ha affermato Cairoli.

MXGP: Tony Cairoli rinnova con KTM sino al termine del 2021

La storia tra Antonio "Tony" Cairoli e KTM continuerà. Questo pomeriggio, infatti, il 9 volte campione del mondo di Motocross e la Casa austriaca hanno annunciato il rinnovo del contratto che li legherà anche nella stagione 2021.

Per il talentuoso e pluri-iridato italiano si tratterà della 18esima stagione nei Grand Prix e la 12esima stagione da pilota ufficiale KTM.

Cairoli andrà così a completare la squadra ufficiale KTM. I suoi compagni di squadra saranno Jorge Prado e Jeffrey Herlings. Questo dream team può esibire ben 15 titoli iridati complessivi.

"Sono davvero motivato per fare un'altra stagione, dunque sono davvero felice di aver rinnovato il mio contratto con KTM", ha dichiarato Cairoli poco dopo aver rinnovato il suo legame con la Casa austriaca.

"Vedremo cosa avrà in serbo per noi il 2020, ma il mio obiettivo è sempre quello di vincere il titolo e di farlo anche nel 2021. Sono davvero orgoglioso di essere pilota titolare del team ufficiale KTM e voglio scrivere assieme alla Casa altre pagine di storia del Motocross".

Queste invece le prime parole di Pit Beirer, direttore di KTM Motorsport: "Il rinnovo del contratto la dice lunga su Tony come pilota e persona, ma anche come atleta che è ancora molto competitivo anche quando la MXGP è a un livello top".

"Tony sarebbe potuto andare in altri team quando ormai era chiaro che avrebbe corso anche il prossimo anno, ma per noi è stato molto importante estendere la nostra storia assieme e questo non avrebbe potuto renderci più felici. Siamo orgogliosi di avere nel nostro team piloti del calibro di Cairoli, Herlings e Prado".

condivisioni
commenti
MXGP, ufficiale: cancellato il Gran Premio di Cina
Articolo precedente

MXGP, ufficiale: cancellato il Gran Premio di Cina

Prossimo Articolo

MXGP: ecco il calendario del 2020, quattro tappe in Italia

MXGP: ecco il calendario del 2020, quattro tappe in Italia
Carica commenti