MXGP: nuove modifiche al calendario, Imola da ricollocare

condivisioni
commenti
MXGP: nuove modifiche al calendario, Imola da ricollocare
Di:

Il calendario 2020 continua a subire modifiche e viene coinvolto anche il Gran Premio dell’Emilia Romagna. Imola è stata rimandata a data da destinarsi, mentre si parte dalla Russia il 2 agosto.

La pandemia del Coronavirus continua ad abbattersi sui calendari degli eventi sportivi, che subiscono modifiche continue e sembra ancora incerta una nuova riprogrammazione della stagione 2020. Oggi è stata la volta del Mondiale MXGP, che ha annunciato ulteriori cambiamenti, fra questi anche l’incognita Imola, prevista inizialmente per il 19-20 settembre.

Se inizialmente le modifiche avevano previsto l’inizio della stagione per luglio, alcuni eventi sono stati rimandati o cancellati e per l’avvio del campionato 2020 bisognerà attendere agosto. Il Gran Premio di Russia infatti, inizialmente programmato per il 5 luglio, verrà posticipato al 2 agosto. L’appuntamento di Orlyonok aveva già subito modifiche, con un’iniziale posticipazione da giugno a luglio, così come il Gran Premio di Lettonia. Originariamente previsto per giugno, è stato spostato all’11 luglio, ma il nuovo calendario prevede che il round di Kegums venga disputato il 9 agosto.

In quelle date però erano inizialmente programmati il Gran Premio del Belgio e quello di Germania. In questo modo dunque, sono stati ricollocati in calendario questi due appuntamenti: il GP del Belgio verrà disputato il 25 ottobre, mentre è ancora da definire la nuova data del round tedesco. Incerta è ancora la riprogrammazione del Gran Premio della Repubblica Ceca e del Gran Premio dell’Emilia Romagna. Restano quindi ancora da confermare, per un calendario completamente stravolto.

In questo senso si è espresso direttamente anche lo stesso Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola attraverso un comunicato. Formula Imola ed Infront Moto Racing, la società che gestisce il Mondiale MXGP, stanno pianificando condizione tecniche ed economiche per rendere possibile lo svolgimento dell’appuntamento italiano. Saranno da tenere in considerazione sia le continue modifiche all’intero calendario sia gli obblighi di quarantena per chi proviene dall’estero, pertanto non sarà facile ricollocare il Gran Premio.

Se dovesse disputarsi a porte chiuse inoltre, l’Autodromo di Imola chiede il supporto delle istituzioni e delle realtà economiche del territorio. Per quanto riguarda la vendita dei biglietti, nel comunicato si informa che i biglietti già acquistati per la data del 20 settembre, saranno validi anche per la nuova data che verrà stabilita più avanti.

Sono invece cancellati il Gran Premio d’Italia a Maggiora, inizialmente previsto per il 19 luglio, ed il Gran Premio di Francia a St. Jean d’Angely, programmato in origine per il 28 giugno.

La MXGP slitta ancora un mese: la Russia ora è a luglio

Articolo precedente

La MXGP slitta ancora un mese: la Russia ora è a luglio

Prossimo Articolo

Prado si rompe la clavicola in allenamento

Prado si rompe la clavicola in allenamento
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Mondiale Cross MxGP
Autore Lorenza D'Adderio