MXGP: Herlings sbaglia e Gajser si prende il GP di Lettonia

L'olandese della KTM sembrava avere la vittoria in pugno, ma ha commesso un errore a poche curve dal termine di Gara 2, servendo su un piatto d'argento il successo al leader iridato, al quale sono bastati due secondi posti per uscire vincente da Kegums. Cairoli chiude terzo in Gara 1, ma è solo sesto in Gara 2. Renaux fa doppietta in MX2 ed allunga su Guadagnini.

MXGP: Herlings sbaglia e Gajser si prende il GP di Lettonia

Il Gran Premio di Lettonia, a Kegums, rappresentava l'ultima fermata prima della pausa estiva per la MXGP. E ancora una volta, nel settimo round stagionale, a prendersi il gradino più alto del podio è stato il leader iridato Tim Gajser, nonostante non si sia imposto in nessuna delle due manche. Il pilota della Honda si è confermato il più costante del lotto e con due secondi posti è quindi riuscito ad incrementare la sua leadership, approfittando anche di un clamoroso errore di Jeffrey Herlings all'ultimo giro di gara 2.

Il pilota olandese della KTM si era imposto di forza nella prima frazione, strappando la leadership a Jorge Prado fin dalla prima tornata e poi rimanendo al comando solitario fino alla fine. Nella seconda, però, dopo aver provato a contendere la vittoria proprio al compagno di marchio spagnolo, è caduto a poche curve dal traguardo, lasciandosi sfilare sia da Gajser che da Romain Febvre. Un errore che gli è costato non solo il gradino più alto del podio, ma anche il secondo.

La piazza d'onore se l'è infatti presa Prado, che si è rilanciato alla grande con la bella vittoria di Gara 2, dopo che nella prima frazione invece si era arreso a Tony Cairoli nella lotta per il terzo posto nelle fasi conclusive della corsa. Il siciliano purtroppo non ha brillato invece nella seconda manche, commettendo al secondo giro un errore che gli è costato diverse posizioni. Poi ha fatto una bella rimonta fino al sesto posto, ma il bottino di giornata è stato di soli 35 punti e ora quelli di distacco da Gajser nel Mondiale sono 18.

Non è stato un grande weekend neppure per Febvre, che se ha artigliato in extremis il terzo posto in gara 2, in quella inaugurale ha dovuto fare i conti con una partenza sciagurata e quindi non è andato oltre il quinto posto. Nella classifica iridata rimane lui il diretto inseguitore di Gajser quindi, ma ora distanziato di 13 punti. Nella sua scia, 2 punti più indietro, c'è Prado, seguito come detto da Cairoli. Parlando di italiani, va poi sottolineato l'ottimo weekend di Alessandro Lupino, che si è portato a casa un ottavo ed un nono posto, chiudendo nono nel GP.

MX2: Renaux piazza la doppietta ed allunga

Il leader iridato Maxime Renaux ha fatto la voce grossa nella tappa lettone della MX2, riuscendo ad aumentare il suo vantaggio nella classifica iridata con una grande doppietta. In entrambe le gare era stato l'italiano Mattia Guadagnini a prendere il comando delle operazioni al via con la sua KTM, ma poi non ha potuto niente quando il francese della Yamaha si è scatenato nella sua rimonta.

Se in Gara 1 però Guadagnini si era inchinato solamente a Renaux, nella seconda nel finale ha ceduto anche a Jago Geerts, con il belga della Yamaha che quindi gli ha soffiato la piazza d'onore sia sotto alla bandiera a scacchi che sul podio. In ogni caso, Mattia rimane al secondo posto nel Mondiale, anche se il distacco nei confronti di Renaux sale ora a 34 punti.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 35:16.523; 2. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:07.703; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:11.783; 4. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:15.598; 5. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:16.934; 6. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:18.641; 7. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:38.794; 8. Alessandro Lupino (ITA, KTM), +0:49.702; 9. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:51.833; 10. Brian Bogers (NED, GASGAS), +1:05.516;   

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Jorge Prado (ESP, KTM), 36:22.889; 2. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:07.092; 3. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:15.563; 4. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:26.606; 5. Brian Bogers (NED, GASGAS), +0:45.399; 6. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:54.203; 7. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:58.321; 8. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +1:00.486; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), +1:08.843; 10. Ben Watson (GBR, Yamaha), +1:10.292;

MXGP - GP Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 44 points; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), 43 p.; 3. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 43 p.; 4. Romain Febvre (FRA, KAW), 36 p.; 5. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 35 p.; 6. Brian Bogers (NED, GAS), 27 p.; 7. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 26 p.; 8. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 25 p.; 9. Pauls Jonass (LAT, GAS), 21 p.; 10. Ben Watson (GBR, YAM), 19 p.;

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 270 points; 2. Romain Febvre (FRA, KAW), 257 p.; 3. Jorge Prado (ESP, KTM), 255 p.; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 252 p.; 5. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 227 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 206 p.; 7. Pauls Jonass (LAT, GAS), 180 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 174 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 134 p.; 10. Ben Watson (GBR, YAM), 130 p.;

MXGP - Manufacturers Classification: 1. KTM, 329 points; 2. Honda, 271 p.; 3. Kawasaki, 262 p.; 4. Yamaha, 237 p.; 5. GASGAS, 201 p.; 6. Husqvarna, 128 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), 35:49.854; 2. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:05.989; 3. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:09.857; 4. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:10.701; 5. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:13.810; 6. Tom Vialle (FRA, KTM), +0:14.718; 7. Mikkel Haarup (DEN, Kawasaki), +0:24.155; 8. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:29.084; 9. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:33.119; 10. Simon Laengenfelder (GER, GASGAS), +0:36.031;

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), 35:36.088; 2. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:03.991; 3. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:10.646; 4. Tom Vialle (FRA, KTM), +0:12.473; 5. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:30.841; 6. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:35.150; 7. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:36.555; 8. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:39.295; 9. Mikkel Haarup (DEN, Kawasaki), +0:56.809; 10. Isak Gifting (SWE, GASGAS), +0:59.130;

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 50 points; 2. Jago Geerts (BEL, YAM), 42 p.; 3. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 42 p.; 4. Tom Vialle (FRA, KTM), 33 p.; 5. Thibault Benistant (FRA, YAM), 30 p.; 6. Rene Hofer (AUT, KTM), 28 p.; 7. Mikkel Haarup (DEN, KAW), 26 p.; 8. Jed Beaton (AUS, HUS), 26 p.; 9. Kay de Wolf (NED, HUS), 25 p.; 10. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 21 p.;

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 271 points; 2. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 237 p.; 3. Jago Geerts (BEL, YAM), 235 p.; 4. Ruben Fernandez (ESP, HON), 214 p.; 5. Thibault Benistant (FRA, YAM), 204 p.; 6. Jed Beaton (AUS, HUS), 197 p.; 7. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 192 p.; 8. Kay de Wolf (NED, HUS), 184 p.; 9. Rene Hofer (AUT, KTM), 184 p.; 10. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 137 p.;

MX2 - Manufacturers Classification: 1. Yamaha, 312 points; 2. KTM, 292 p.; 3. Kawasaki, 227 p.; 4. Husqvarna, 226 p.; 5. Honda, 214 p.; 6. GASGAS, 163 p.;

condivisioni
commenti
MXGP: Febvre trionfa a Lommel e si rilancia nel Mondiale

Articolo precedente

MXGP: Febvre trionfa a Lommel e si rilancia nel Mondiale

Prossimo Articolo

MXGP: Herlings trionfa in Turchia, ma Gajser non molla

MXGP: Herlings trionfa in Turchia, ma Gajser non molla
Carica commenti