MXGP: ecco il calendario del 2020, quattro tappe in Italia

condivisioni
commenti
MXGP: ecco il calendario del 2020, quattro tappe in Italia
3 lug 2020, 09:05

È stato reso noto il calendario ufficiale della stagione 2020, che prevede ben quattro eventi in Italia. Modifiche anche al format del weekend.

Manca ormai poco tempo alla ripresa dei campionati ed anche il mondiale Motocross è pronto a ripartire. La FIM infatti ha reso noto il calendario ufficiale della stagione 2020, che è definitivo dopo le cancellazioni ed i dubbi delle ultime settimane. Si torna in azione ad agosto e verranno disputati 14 round, cercando di mantenere il maggior numero di gare possibili per preservare il campionato.

Nulla si è potuto per i Gran Premi di Repubblica Ceca, Svezia. Finlandia, Germania, Indonesia ed Asia, che sono stati rimandati al 2021. Nonostante qualche modifica, si partirà il 9 agosto dalla Lettonia, che ospiterà ben tre appuntamenti consecutivi. Si volerà poi in Italia, dove si terranno due eventi di seguito, il primo denominato MXGP d’Italia nel weekend del 15 e 16 settembre, mentre il secondo MXGP dell’Emilia Romagna, che avverrà il fine settimana successivo, il 19 e 20 settembre. Si aggiunge una terza tappa nella Penisola: il 3 e 4 ottobre le moto scenderanno in pista a Mantova per l’MXGP di Lombardia. Si torna in Italia nell’ultima parte della stagione, il 31 ottobre e 1 novembre si correrà a Pietramurata, in Trentino.

Tra i vari appuntamenti in Italia figurano l’MXGP di Winchester, a Matterley Basin ed i tre eventi consecutivi in Belgio, diluiti per tutto il mese di ottobre. Non ha più trovato posto il round francese, rimandato addirittura al 2023 a causa delle restrizioni molto severe del Governo per la pandemia del Covid-19.

Non solo calendario: sono state apportate ulteriori modifiche nel format per facilitare il lavoro dei piloti, costretti ad un grande sforzo causato da un calendario molto fitto che non lascia respiro. L’azione di gara sarà infatti condensata in un giorno solo, con le prove libere e le qualifiche che si svolgeranno durante la mattinata, mentre le gare partiranno dalle ore 12. Inoltre, per quanto riguarda la presenza in pista, Infront informerà i media, gli organizzatori ed i fan sulle restrizioni messe in atto in ogni round e lo farà prima di ogni evento che verrà svolto.

MXGP: Tony Cairoli rinnova con KTM sino al termine del 2021

Articolo precedente

MXGP: Tony Cairoli rinnova con KTM sino al termine del 2021

Prossimo Articolo

MXGP: salta il Cross delle Nazioni nel 2020

MXGP: salta il Cross delle Nazioni nel 2020
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Mondiale Cross MxGP