MXGP: Cairoli inossidabile, torna alla vittoria a Matterley Basin

L'età non è un problema per il nove volte iridato, che in Gran Bretagna torna alla vittoria in MXGP battendo il campione del mondo Tim Gajser ed il fenomeno Jeffrey Herlings. Festa italiana anche in MX2, con il primo successo di manche di Mattia Guadagnini.

MXGP: Cairoli inossidabile, torna alla vittoria a Matterley Basin

Quella di Matterley Basin è stata una trasferta trionfale per gli azzurri del motocross, con Tony Cairoli che è tornato al successo in MXGP e con Mattia Guadagnini che è riuscito a centrare la sua prima affermazione di manche nella MX2. Nella classe regina poi c'è stata anche la top 10 di Alessandro Lupino, decimo nella classifica di giornata.

A dispetto dei suoi 35 anni, il Tonino Nazionale ha dimostrato ancora una volta di poter dire la sua anche di fronte ad avversari più giovani ed agguerriti. Il gradino più alto del podio del Gran Premio di Gran Bretagna è infatti frutto del successo di Gara 1 e di un ottimo terzo posto conquistato nella seconda frazione.

Dopo essere stato il più veloce nelle prove cronometrate del mattino, il nove volte iridato ha ceduto il comando del gruppo a Jorge Prado e Jeremy Seewer quando si è abbassato il cancelletto di partenza. Nell'arco di neanche un giro però si è rimesso davanti ed ha immediatamente creato un gap. La sua KTM quindi si è presentata sotto alla bandiera a scacchi di gara 1 con un margine di quasi 8" nei confronti dello spagnolo.

Nella seconda manche invece è stato più guardingo, lasciando che quasi da subito fosse Romain Febvre a prendere il comando delle operazioni, seguito poco più tardi dal campione del mondo in carica Tim Gajser, che si è gettato al suo inseguimento. Tony invece è rimasto più indietro a battagliare le altre due KTM di Jeffrey Herlings e Prado, sulle quali alla fine ha avuto la meglio. Il tutto mentre invece Gajser andava a prendersi la vittoria di Gara 2 ai danni della Kawasaki di Febvre.

A fine giornata quindi Cairoli si è imposto con 45 punti, due in più rispetto al leader iridato Gajser, che nella prima frazione non era andato oltre il quarto posto. A completare il podio invece c'è l'olandese Herlings, terzo in entrambe le heat con la sua KTM. Nel Mondiale ora lo sloveno della Honda comanda a quota 93 punti, 15 più di Herlings. Cairoli invece è quarto a -28.

MX2: vince Renaux, ma brilla Guadagnini

Passando alla MX2, a fare festa in Gran Bretagna è stato Maxime Renaux, che con la sua Yamaha è riuscito a cogliere la piazza d'onore nella seconda manche dopo aver vinto la prima. Per noi italiani però merita appunto di essere sottolineata la prova di Mattia Guadagnini, che nella seconda frazione è andato a prendersi la sua prima vittoria di manche in MX2.

E con il quarto posto di Gara 1 ha chiuso il weekend sul secondo gradino del podio. Bisogna ricordare però che a Matterley Basin non era della partita il campione del mondo in carica Tom Vialle, che si è infortunato ad una mano in allenamento. Una bella tegola per il francese della KTM, che con questo zero scivola a -29 dal nuovo leader iridato Ruben Fernandez, terzo nel weekend con la sua Honda.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 36:02.691; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:07.922; 3. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:10.502; 4. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:12.831; 5. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:15.617; 6. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:16.646; 7. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:18.008; 8. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:28.312; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), +0:38.199; 10. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +0:39.569;

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 36:18.266; 2. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:01.468; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:15.489; 4. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:21.730; 5. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:24.350; 6. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:32.300; 7. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:41.289; 8. Jeremy Van Horebeek (BEL, Beta), +0:43.046; 9. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:43.610; 10. Ben Watson (GBR, Yamaha), +0:46.107;

MXGP - GP Top 10 Classification: 1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 45 points; 2. Tim Gajser (SLO, HON), 43 p.; 3. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 38 p.; 4. Romain Febvre (FRA, KAW), 36 p.; 5. Jorge Prado (ESP, KTM), 36 p.; 6. Pauls Jonass (LAT, GAS), 30 p.; 7. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 29 p.; 8. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 28 p.; 9. Ben Watson (GBR, YAM), 21 p.; 10. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 20 p.;

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 93 points; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 78 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 73 p.; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 65 p.; 5. Jorge Prado (ESP, KTM), 61 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 60 p.; 7. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 54 p.; 8. Pauls Jonass (LAT, GAS), 50 p.; 9. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 43 p.; 10. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 42 p.;

MXGP - Manufacturers Classification: 1. Honda, 93 points; 2. KTM, 87 p.; 3. Kawasaki, 73 p.; 4. Yamaha, 63 p.; 5. GASGAS, 50 p.; 6. Husqvarna, 43 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), 37:05.389; 2. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:02.590; 3. Mathys Boisrame (FRA, Kawasaki), +0:02.737; 4. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:04.269; 5. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:05.951; 6. Simon Laengenfelder (GER, GASGAS), +0:15.108; 7. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:21.278; 8. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:22.675; 9. Mikkel Haarup (DEN, Kawasaki), +0:27.678; 10. Wilson Todd (AUS, Kawasaki), +0:44.740;

MX2 - Grand Prix Race 2 - Top 10 Classification: 1. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 36:34.006; 2. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:02.407; 3. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:04.397; 4. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:09.087; 5. Simon Laengenfelder (GER, GASGAS), +0:10.791; 6. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:15.057; 7. Mathys Boisrame (FRA, Kawasaki), +0:24.453; 8. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:25.214; 9. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:29.094; 10. Isak Gifting (SWE, GASGAS), +0:33.158;

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Maxime Renaux (FRA, YAM), 47 points; 2. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 43 p.; 3. Ruben Fernandez (ESP, HON), 37 p.; 4. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 34 p.; 5. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 31 p.; 6. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 31 p.; 7. Thibault Benistant (FRA, YAM), 28 p.; 8. Wilson Todd (AUS, KAW), 21 p.; 9. Rene Hofer (AUT, KTM), 20 p.; 10. Bastian Boegh Damm (DEN, KTM), 15 p.;

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Ruben Fernandez (ESP, HON), 79 points; 2. Maxime Renaux (FRA, YAM), 74 p.; 3. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 74 p.; 4. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 67 p.; 5. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 66 p.; 6. Rene Hofer (AUT, KTM), 54 p.; 7. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 53 p.; 8. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 p.; 9. Thibault Benistant (FRA, YAM), 48 p.; 10. Jed Beaton (AUS, HUS), 37 p.;

MX2 - Manufacturers Classification: 1. KTM, 93 points; 2. Kawasaki, 80 p.; 3. Honda, 79 p.; 4. Yamaha, 77 p.; 5. GASGAS, 53 p.; 6. Husqvarna, 43 p.;

condivisioni
commenti
MXGP: Tim Gajser apre il 2021 con una doppietta in Russia
Articolo precedente

MXGP: Tim Gajser apre il 2021 con una doppietta in Russia

Prossimo Articolo

MXGP: a Maggiora vince Herlings, Cairoli ancora sul podio

MXGP: a Maggiora vince Herlings, Cairoli ancora sul podio
Carica commenti