MXGP: a Maggiora vince Herlings, Cairoli ancora sul podio

Lotta serratissima nel GP d'Italia, con i tre piloti sul podio che totalizzano tutti 40 punti e l'olandese della KTM che si impone grazie al successo di gara 2. Cairoli è sempre quarto nel Mondiale, ma ora è solo a 19 punti da un Gajser in ombra. Nella MX2 grande vittoria di Guadagnini, che passa anche in testa alla classifica iridata.

MXGP: a Maggiora vince Herlings, Cairoli ancora sul podio

La MXGP sta vivendo uno degli avvi di stagione più equilibrati di sempre e la tappa di Maggiora ne è un esempio calzante, con i tre piloti che sono saliti sul podio che hanno raccolto tutti lo stesso bottino di punti e il risultato di gara 2 a fare da discriminante per chi sarebbe dovuto salire sul gradino più alto.

A spuntarla è stato Jeffrey Herlings, che ha vissuto una prima manche non particolarmente brillante con la sua KTM, chiudendo solo sesto, ma nella seconda ha fatto la voce grossa ed è andato a prendersi la vittoria nel finale, beffando Glenn Coldenhoff dopo che il pilota della Yamaha aveva condotto per 12 dei 18 giri disputati sotto ad una pioggia fastidiosa.

Proprio l'altro pilota olandese ha occupato il secondo gradino del podio, totalizzando anche lui 40 punti come il connazionale, frutto appunto della piazza d'onore della seconda heat e del quarto invece conquistato nella frazione inaugurale.

A fine giornata, dunque, l'unico ad essere salito sul podio in entrambe le occasioni è stato il nostro Tony Cairoli, due volte terzo. In gara 2 vi abbiamo già svelato chi lo ha preceduto, mentre nella prima ad imporsi è stata la Kawasaki di Romain Febvre in solitaria, precedendo Jorge Prado. Un tandem che ha deluso parecchio nella seconda manche, con lo spagnolo settimo e il francese addirittura fuori dalla top 10.

In gara 2 infatti il Tonino Nazionale si è dovuto difendere da un outsider come Henri Jacobi, che con la sua Honda lo ha infastidito quasi fino alla fine, salvo poi cedere anche la quarta posizione a Pauls Jonass. Anche per il siciliano è sfumata una vittoria a parità di punti, il Gran Premio d'Italia è stato importante per lui, perché il leader iridato Tim Gajser ha vissuto una domenica un po' in ombra, con un quinto ed un sesto posto e questo ha accorciato tantissimo la classifica.

E' vero che Tony occupa sempre la quarta posizione, ma ora è staccato di appena 19 lunghezze dal campione del mondo in carica della Honda. Tra di loro ci sono però anche Herlings, staccato di soli 6 punti, e Febvre che invece ne ha collezionati 2 in più di Cairoli. Per il momento però sembra prospettarsi una battaglia veramente infuocata, perché anche Prado non è troppo distante in quinta posizione con i suoi 27 punti da recuperare.

MX2: Guadagnini è il nuovo astro nascente

Il motocross italiano però sta scoprendo anche un nuovo fenomeno e si tratta di Mattia Guadagnini, che alla sua terza gara in MX2 è andato a prendersi la prima vittoria ed anche la leadership nel Mondiale. Il 19enne ha gestito bene la prima frazione, chiudendo secondo alle spalle del francese Thibault Beninstant.

In gara 2 invece si è messo subito in testa al gruppo, costruendosi immediatamente un buon margine nei confronti dell'altro transalpino Maxime Renaux. Il tutto mentre nel corso del primo giro Beninstant è incappato in un contatto con Ruben Fernandez, leader della classifica iridata dopo gara 1: entrambi quindi hanno chiuso fuori dalla top 10 ed anche questo ha permesso a Guadagnini di concretizzare il sorpasso. Anche qui però la battaglia è apertissima, visto che Renaux lo segue a -2 e Fernandez a -5.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), 34:00.711; 2. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:02.948; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:05.240; 4. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:06.961; 5. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:09.446; 6. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:13.052; 7. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:14.708; 8. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:30.816; 9. Ben Watson (GBR, Yamaha), +0:37.357; 10. Brent Van doninck (BEL, Yamaha), +0:46.310;

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 35:58.417; 2. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +0:06.911; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:29.021; 4. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:31.204; 5. Henry Jacobi (GER, Honda), +0:31.717; 6. Tim Gajser (SLO, Honda), +0:32.851; 7. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:46.734; 8. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:52.013; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), +1:09.670; 10. Jeremy Van Horebeek (BEL, Beta), +1:13.969;

MXGP - GP Top 10 Classification: 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 40 points; 2. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 40 p.; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 40 p.; 4. Jorge Prado (ESP, KTM), 36 p.; 5. Romain Febvre (FRA, KAW), 34 p.; 6. Pauls Jonass (LAT, GAS), 32 p.; 7. Tim Gajser (SLO, HON), 31 p.; 8. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 26 p.; 9. Ben Watson (GBR, YAM), 22 p.; 10. Jeremy Van Horebeek (BEL, BET), 21 p.;

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 124 points; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 118 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 107 p.; 4. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 105 p.; 5. Jorge Prado (ESP, KTM), 97 p.; 6. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 86 p.; 7. Glenn Coldenhoff (NED, YAM), 82 p.; 8. Pauls Jonass (LAT, GAS), 82 p.; 9. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 69 p.; 10. Jeremy Van Horebeek (BEL, BET), 60 p.;

MXGP - Manufacturers Classification: 1. KTM, 134 points; 2. Honda, 125 p.; 3. Kawasaki, 107 p.; 4. Yamaha, 103 p.; 5. GASGAS, 82 p.; 6. Husqvarna, 46 p.;

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), 34:16.807; 2. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:09.598; 3. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:17.177; 4. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:20.260; 5. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:20.592; 6. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:21.057; 7. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:23.274; 8. Mathys Boisrame (FRA, Kawasaki), +0:27.653; 9. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:28.549; 10. Conrad Mewse (GBR, KTM), +0:31.669;

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 34:43.918; 2. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:03.433; 3. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:05.691; 4. Mathys Boisrame (FRA, Kawasaki), +0:08.375; 5. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:10.306; 6. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:10.922; 7. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:13.680; 8. Simon Laengenfelder (GER, GASGAS), +0:24.458; 9. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:28.110; 10. Andrea Adamo (ITA, GASGAS), +0:32.686;

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 47 points; 2. Maxime Renaux (FRA, YAM), 37 p.; 3. Jago Geerts (BEL, YAM), 34 p.; 4. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 32 p.; 5. Thibault Benistant (FRA, YAM), 32 p.; 6. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 31 p.; 7. Jed Beaton (AUS, HUS), 30 p.; 8. Ruben Fernandez (ESP, HON), 29 p.; 9. Kay de Wolf (NED, HUS), 26 p.; 10. Rene Hofer (AUT, KTM), 25 p.;

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 113 points; 2. Maxime Renaux (FRA, YAM), 111 p.; 3. Ruben Fernandez (ESP, HON), 108 p.; 4. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 105 p.; 5. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 99 p.; 6. Thibault Benistant (FRA, YAM), 80 p.; 7. Rene Hofer (AUT, KTM), 79 p.; 8. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 70 p.; 9. Jago Geerts (BEL, YAM), 67 p.; 10. Jed Beaton (AUS, HUS), 67 p.;

MX2 - Manufacturers Classification: 1. KTM, 140 points; 2. Yamaha, 124 p.; 3. Kawasaki, 113 p.; 4. Honda, 108 p.; 5. GASGAS, 74 p.; 6. Husqvarna, 73 p.;

condivisioni
commenti
MXGP: Cairoli inossidabile, torna alla vittoria a Matterley Basin
Articolo precedente

MXGP: Cairoli inossidabile, torna alla vittoria a Matterley Basin

Prossimo Articolo

MXGP: Gajser allunga in Olanda, Herlings va KO

MXGP: Gajser allunga in Olanda, Herlings va KO
Carica commenti