Emozioni contrastanti dopo Lommel per il Team MX24

Emozioni contrastanti dopo Lommel per il Team MX24

A sorpresa Charlier ha ottenuto risultati migliori rispetto a Bengtsson, che ama di più la sabbia

Dei due piloti che compongono il Team MX24 Honda Racing, Filip Bengtsson è sicuramente il più veloce sulla sabbia. Però, a Lommel, è stato il francese Christophe Charlier a fare il risultato migliore; 12esimo nella classifica assoluta.

Gara uno ha visto lo svedese Bengtsson partire nel gruppo dei primi dieci e, con un buon ritmo, in pochi giri si era portato al settimo posto, ma una caduta nelle fasi finali, lo rimanda indietro di tre posizioni. Charlier stacca bene al cancello ma cade al primo giro e riparte ultimo. Con una buona rimonta, alla fine Christophe chiude la manche 16esimo.

Con tante categorie a gareggiare nel fondo sabbioso di Lommel, la pista, per la seconda gara della MXGP, era veramente piena di buche e molto ma molto impegnativa.

Al via Bengtsson è riuscito a mantenere una buona velocità per soli due giri, poi è subentrata la stanchezza e “Filli Bang” ha cercato di portare a termine la gara. Discorso diverso invece per CC23 che ha interpretato meglio il terreno di gara riuscendo anche ad agguantare l’ottavo posto ma anche per lui è arrivato il calo fisico ed ha chiuso undicesimo.

Christophe Charlier: "Lo sapevo che per me sarebbe stato un weekend difficile perché manco di preparazione sulla sabbia. Domanica la pista era veramente tosta ma sono riuscito ugualmente a migliorare e a prendere confidenza. Sono soddisfatto delle due manche fatte. Nella prima ho dovuto fare una lunga rimonta dall’ultimo posto, mentre nella seconda ho avuto subito un buon ritmo ed ho chiuso vicino alla Top Ten. Voglio ringraziare pubblicamente David Cools e Willy Linden per il loro supporto questo fine settimana".

Filip Bengtsson: "Sinceramente pensavo e speravo di fare meglio. Sono abbastanza soddisfatto della prima manche ma non lo sono affatto della seconda. Lommel sarà un segno rosso nella mia stagione perché a me la pista piace ma non sono riuscito ad esprimermi come so di poter fare. Il mio obiettivo era di fare due gare nei primi dieci. Ora ho bisogno di analizzare cosa è successo e trovare una soluzione".

Foto: Adriano Dondi

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Piloti Christophe Charlier
Articolo di tipo Ultime notizie