A sorpresa svetta Simpson nelle libere di Lommel

A sorpresa svetta Simpson nelle libere di Lommel

Bene anche Nathan Watson, che paga solo 58 millesimi, poi a mezzo secondo c'è Kevin Strijbos

Lommel dice che per il momento, le prove libere della MXGP, vedono due inglesi davanti a tutti. Il primo è Shaun Simpson (Hitachi Construction Machine KTM) che stacca in 1'45"144 davanti al connazionale Nathan Watson (Red Bull IceOne Husqvarna Factory) staccato di un niente: 0"058.

Terzo il belga ufficiale Suzuki Kevin Strijbos a mezzo secondo (0"529), quarto è il russo Evgeny Bobryshev (Tam HRC) a 0"532 millesimi. Chiude la classifica dei primi cinque Jeremy Van Horebeek staccato da Simpson di 0"560.

Come potete notare, nella MXGP, a differenza della classe più piccola, i distacchi sono minimi. I primi cinque sono racchiusi in mezzo secondo (più o meno) mentre nella MX2 già il terzo ne ha già quasi due.

Nonostante sia di nazionalità inglese, a Simpson piace il fondo sabbioso e lo ha già dimostrato in passato. Sarà sicuramente uno dei protagonisti. Assente Antonio Cairoli per i problemi al gomito che già conoscete, l’unico italiano in pista è Davide Guarneri (TM Racing Factory Team) in 22esima posizione.

Foto: Adriano Dondi

Mondiale Cross MXGP - Gp del Belgio - Prove Libere

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Piloti Shaun Simpson
Articolo di tipo Ultime notizie