In Bulgaria arriva l'ennesima pole di Jeffrey Herlings. Cairoli stringe i denti per l'infortunio ed è quinto

condivisioni
commenti
In Bulgaria arriva l'ennesima pole di Jeffrey Herlings. Cairoli stringe i denti per l'infortunio ed è quinto
Di: Adriano Dondi
26 ago 2018, 07:35

Il pilota olandese leder della classifica Mondiale davanti a tutti anche nelle prove ufficiali in Bulgaria. Cairoli sta facendo i conti con uno stiramento che lo costringe a resistere per non chiudere definitivamente il campionato.

La gara di qualifica ha una durata di dieci minuti in meno rispetto alla manche, venti minuti invece di trenta più i canonici due giri. E se in venti minuti il primo riesce a vincere con quasi venti secondi sul primo inseguitore, ecco che il risultato della gara ha già il nome del primo classificato.

Che è poi il nome che da cinque GP consecutivi sale sul primo gradino del podio. Vero è che la gara è domani e tutto può succedere, ma oggi Herlings ha dimostrato ancora una volta di avere un passo superiore. Non ha fatto l’holeshot, che è andato ad Antonio Cairoli, ma dopo pochi metri ha preso il comando delle operazioni e l’ha mantenuto fino in fondo.

La seconda e la terza piazza vanno a Tim Gajser ed a Clement Desalle, partiti e arrivati in questa posizione. Quarto è Romain Febvre mentre Antonio Cairoli chiude quinto nonostante il ginocchio infortunato al GP di Svizzera lo faccia tribolare. Gli esami clinici fatti in settimana hanno evidenziato uno stiramento del legamento posteriore destro e presenza di liquido. Domani ci sarà da stringere i denti. Sesto e settimo sono la coppia ufficiale Husqvarna Anstie e Paulin che hanno la meglio su Jeremy Seewer partito davanti a loro. Jeremy Van Horebeek chiude nono davanti a Julien Lieber.

Alessandro Lupino, dopo un buon ottavo tempo nelle crono, stava facendo bene anche nella qualifica. Sesto al primo rilevamento, Alessandro è però costretto a ritirarsi al secondo passaggio per un problema al ginocchio destro battuto con violenza nell’affrontare una curva. Diciannovesima posizione per Ivo Monticelli dopo essere caduto a metà del primo giro. Dopo aver saltato tre gare si rivede Max Nagl. Il tedesco della TM ha stretto i denti ma l’anulare della mano sinistra non è ancora a posto e non è riuscito a fare nemmeno un giro. Per questo motivo domani non sarà al via e salterà pure il GP di Turchia in programma il prossimo fine settimana.

GP di BULGARIA – Qualifiche MXGP

1° Jeffrey Herlings – Red Bull KTM; 2° Tim Gajser – Honda HRC; 3° Clement Desalle – Monster Kawasaki; 4° Romain Febvre – Monster Yamaha Factory; 5° Antonio Cairoli – Red Bull KTM; 6° Max Anstie – Rockstar Husqvarna; 7° Gautier Paulin – Rockstar Husqvarna; 8° Jeremy Seever - Wilvo Yamaha; 9° Jeremy Van Horebeek - Monster Yamaha; 10° Julien Lieber - Monster Kawasaki; 11° Shaun Simpson – Wilvo Yamaha; 12° Kevin Strijbos – Standing KTM; 13° Glenn Coldhenoff – Red BULL KTM; 14° Petar Petrov – Honda RedMoto; 15° Todd Waters – Yeam HRC; 16° Tanel Leok – A1M Husqvarna; 17° Jose Butron – Marchetti KTM; 18° Tommy Searle – Bike DRT Kawasaki; 19° Ivo Monticelli – iFly JK Yamaha; 20° Klemen Gercar – Husqvarna.

Prossimo articolo Mondiale Cross MxGP
Herlings domina anche il GP di Svizzera e vede avvicinarsi il titolo mondiale MXGP

Articolo precedente

Herlings domina anche il GP di Svizzera e vede avvicinarsi il titolo mondiale MXGP

Prossimo Articolo

Jeffrey Herlings continua a dominare e trionfa anche al GP di Bulgaria. Indietro Cairoli

Jeffrey Herlings continua a dominare e trionfa anche al GP di Bulgaria. Indietro Cairoli
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Mondiale Cross MxGP
Evento Afyon
Autore Adriano Dondi
Tipo di articolo Qualifiche