Gajser ritrova la vittoria in Svezia. Cairoli è settimo, ma vede il titolo

Il campione del mondo in carica rompe ad Uddevalla un digiuno che durava ormai da ben 11 gare. L'italiano invece non brilla, ma allunga a +101 in classifica su Herlings con "soli" 150 punti ancora in palio.

Dopo un anno di stop, il GP di Svezia ritorna in calendario ed anche Tim Gajser (Honda HRC MXGP) ritorna sul gradino più alto del podio. L’ultimo GP vinto dal Campione in carica della MXGP è stato in Messico, ben undici gare fa. Dopo, è stato un susseguirsi di problemi fisici per le cadute avvenute in Lettonia e in Germania. Ora sembra che Gajser sia tornato.

Anche Romain Febvre (Monster Yamaha Factory) è tornato alla vittoria. Dopo il sesto posto di gara uno, Romain vince la seconda manche e si prende la seconda piazza assoluta. Settimo podio e secondo consecutivo per Gautier Paulin (Rockstar Husqvarna). Il francese disputa una gara regolare e con due terzi posti di manche, arriva per lui anche il terzo posto di giornata.

Clement Desalle (Monster Kawasaki), dopo una deludente gara in Svizzera, in Svezia ritorna ad essere il pilota che quest’anno ha vinto due GP (Francia e Russia), ma che ogni tanto “si perde” con prestazioni al di sotto del suo potenziale.

Glen Coldenhoff con il quinto posto salva la giornata del Team Red Bull KTM perché Antonio Cairoli è settimo assoluto, mentre Jeffrey Herlings è decimo. Sembrano risultati molto deludenti ma se si analizzano vediamo che Cairoli ha ormai le mani sul titolo. Ha centouno punti di vantaggio su Herlings e con “soli” 150 a disposizione, soltanto un cataclisma può togliere ad Antonio il nono titolo. Herlings, dopo il secondo posto di gara uno, si è dovuto ritirare nella seconda per problemi tecnici ed il suo zero avvantaggia Antonio.

Jeremy Van Horebeek (Monster Yamaha Factory) con il sesto posto precede Cairoli ed il russo Evgeny Bobryshev, compagno di squadra di Gajser, alla ricerca di un Team per la prossima stagione. Nono è Arminas Jasikonis, pupillo di Stefan Everts e del Team Suzuki Wolrd MXGP mentre decimo, come abbiamo già detto, si piazza Herlings.

Dodicesimo posto in gara uno per Alessandro Lupino (Honda RedMoto) mentre nella seconda si è dovuto ritirare per problemi tecnici. Ora il Campionato si prende una pausa. Ritornerà il 3 settembre con il GP degli Stati Uniti, sul circuito di Jacksonville in Florida.

GP DI SVEZIA 2017 – Classifca Finale MXGP

1° Tim Gajser (Team HRC MXGP) 47; 2° Romain Febvre (Monster Yamaha) 40; 3° Gautier Paulin (Rockstar Husqvarna) 40; 4° Clement Desalle (Monster Kawasaki) 36; 5° Glen Coldenhoff (Red Bull KTM) 32; 6° Jeremy V. Horebeek (Monster Yamaha) 29; 7° Antonio Cairoli (Red Bull KTM) 26; 8° Evgeny Bobryshev (Team HRC MXGP) 24; 9° Erminas Jasikonis (Suzuki World MXGP) 23; 10° Jeffrey Herlings (Red Bull KTM) 22.

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP

1° Antonio Cairoli (ITA - Red Bull KTM) 631; 2° Jeffrey Herlings (NED - Red Bull KTM) 530; 3° Gautier Paulin (FRA – Rockstar Husqvarna) 526; 4° Clement Desalle (BEL - Monster Kawasaki) 519; 5° Tim Gajser (SLO - Team HRC MXGP) 453; 6° Romain Febvre (FRA - Monster Yamaha Factory) 441; 7° Jeremy V. Horebeek (BEL - Monster Yamaha Factory) 377; 8° Max Nagl (GER - Rockstar Husqvarna) 364; 9° Glen Coldenhoff (NED - Red Bull KTM) 352; 10° Evgeny Bobryshev (RUS - Team HRC MXGP) 344.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Evento Uddevalla
Sub-evento Domenica
Piloti Tony Cairoli , Tim Gajser
Team Team HRC
Articolo di tipo Gara