Clement Desalle centra il primo successo 2016 ad Assen. Cairoli 2°

Clement Desalle ha centrato una bella vittoria ad Assen, pista olandese e vicina al suo Belgio, battendo per appena un punto il nostro Tony Cairoli. Solo 9 punti raccolti per il leader Tim Gajser.

Da qualche GP il belga Clement Desalle (Monster Kawasaki) è sembrato pronto per vincere il suo primo GP 2016 e qui, sulla sabbia d’Olanda, c’è riuscito pur non vincendo nessuna delle due manche in programma. Desalle non ha demeritato la vittoria finale, ma per la classifica generale sarebbe stata più interessante una vittoria del nostro Antonio Cairoli (Red Bull KTM), secondo per un solo punticino, visto che Tim Gajser (Honda Gariboldi) ha conquistato nove punti.

Un Antonio in palla che non vuole arrendersi e consegnare il titolo a Gajser senza lottare. In gara uno è stato preceduto dal compagno di squadra Coldenhoff  (poi terzo assoluto) e col senno di poi, un piccolissimo gioco di squadra gli avrebbe permesso di vincere il GP e guadagnare altri due punti su Gajser. Il quarto posto della generale va a Maximilian Nagl (Rockstar Husqvarna) che non realizza una grande prestazione ma porta a casa punti importanti. Jeremy Van Horebeek (Monster Yamaha) si prende la quinta piazza e precede un Shaun Simpson (Wilvo Performance KTM) che domina gara uno ma poi è coinvolto in una caduta al via di gara due e deve abbandonare la possibilità di lottare per la vittoria finale.

Un coriaceo Tanel Leok, che ricordiamo corre il Mondiale da privatissimo, si prende un buon settimo posto finale e si “mette dietro” Jordi Tixier (Monster Kawasaki) e Romain Febvre (Monster Yamaha) che lo scorso anno, proprio su questa pista, è diventato Campione del Mondo della MXGP. La decima piazza è di Evgeny Bobryshev, unico pilota di Honda HRC a prendere punti visto che Gautier Paulin ha prodotto una gara che dire imbarazzante è poco. Il francese è ormai separato in casa ma di certo si sta dimostrando poco professionale.

Per quanto riguarda Alessandro Lupino, non c’è molto da dire. Il pilota del Team Honda RedMoto, ha subito le caratteristiche del tracciato ed ha corso di conserva per non compromettere il resto della stagione. Per lui un 22esimo posto finale e la conquista di un punto.

GP OLANDA - CLASSIFICA MXGP
1° Clement Desalle (Belgio – Kawasaki) 44 punti; 2°Antonio Cairoli (Italia - KTM) 43; 3° Glen Coldenhoff (Olanda - KTM) 40; 4° Max Nagl (Germania - Husqvarna) 33; 5° Jeremy Van Horebeek (Belgio - Yamaha) 31; 6° Shaun Simpson (GB – KTM) 30; 7° Tanel Leok (Estonia – KTM) 25; 8° Jordi Tixier (Francia – Kawasaki) 24; 9° Romain Febvre (Francia - Yamaha) 22; 10° Evgeny Bobryshev ( Russia Honda) 22.

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP
1° Tim Gajser (Slovenia - Honda) 653 punti; 2° Antonio Cairoli (Italia – KTM) 588; 3° Max Nagl (Germania - Husqvarna) 542; 4° Romain Febvre (Francia - Yamaha) 522; 5° Evgeny Bobryshev ( Russia Honda) 494; 6° Jeremy Van Horeebek (Belgio – Yamaha) 477; 7° Glen Coldenhoff (Olanda KTM) 347; 8° Clement Desalle (Belgio – Kawasaki) 342; 9° Valentin Guillod (Svizzera – Yamaha) 326; 10° Shaun Simpson (GB – KTM) 326.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Evento GP d'Olanda
Sub-evento gara
Articolo di tipo Gara