Cambia il vento nelle qualifiche in Francia: spunta Bobryshev

Il russo della HRC si è trovato la vittoria su un piatto d'argento grazie alla caduta a due giri dal termine del compagno di squadra Gautier Paulin. Alle sue spalle ci sono Febvre e Guillod, menre Cairoli si piazza solamente settimo.

Finalmente una notizia nuova. A vincere le qualifiche della decima prova del Mondiale MXGP c’è un nome nuovo ed è quello di Evgeny Bobryshev (Honda HRC). A dire il vero, il russo si è trovato la vittoria su un piatto d’argento perché fino a due giri dal termine in testa c’era il suo compagno di squadra Gautier Paulin ma una caduta a due giri dal termine gli fa perdere la vittoria.

Al via il più veloce è stato Antonio Cairoli (Red Bull KTM) ma l’italiano non è riuscito a fare un solo giro davanti a tutti perché è scivolato ed ha lasciato il primo posto a Clement Desalle (Monster Kawasaki). Desalle cerca di scappare ma è praticamente “braccato” da Paulin che in soli tre giri lo raggiunge e lo passa. Da dietro risalgono veloci Romain Febvre (Monster Yamaha Factory), Valentin Guillod (Kemea Yamaha) e appunto Bobryshev.

Il più veloce dei tre è “Bobby” che in poco tempo passa Guillod (in quel momento secondo) e si avvicina a Paulin ma non riesce a completare lo svantaggio. Anzi, nella sua rimonta, si porta dietro anche Febvre che appare minaccioso. Nei due giri finali succede di tutto. Paulin cade spettacolarmente in un punto in discesa e lascia il primo posto a Bobryshev.

Nel frattempo Febvre passa Guillod dopo una lotta gomito a gomito senza risparmio e si prende la seconda piazza. Desalle termina quarto davanti a Maximilian Nagl (Rockstar Husqvarna) ed a Jeremy Van Horebeek (Monster Yamaha Factory) con Valentin Teillet settimo, ma viene retrocesso al 12esimo posto perché la sua Honda perde uno scarico ed è fuori norma.

Il suo posto lo prende Antonio Cairoli che dopo l’Holeshot e relativa scivolata al primo passaggio, retrocede fino all’ottavo posto. Cairoli ha cercato di riprendersi ma diversi errori gli hanno fatto perdere concentrazione e ritmo gara. Manca all’appello Tim Gajser (Honda Gariboldi) che è caduto al primo giro e non è andato oltre la tredicesima piazza. Discreta manche di qualifica per Alessandro Lupino (Honda RedMoto). Partito in fondo al gruppo Lupino ha rimontato sette posizioni ed ha chiuso 22esimo. Marco Maddii, ultimo italiano in gara, si piazza 32esimo.

MXGP FRANCIA - CLASSIFICA QUALIFICHE MXGP

1° Evgeny Bobryshev (Honda); 2° Romain Febvre (Yamaha); 3° Valentin Guillod (Yamaha); 4° Clement Desalle (Kawasaki); 5° Max Nagl (Husqvarna); 6° Jeremy Van Horebeek (Yamaha); 7° Antonio Cairoli (KTM); 8° Tommy Searle (Kawasaki); 9° Jordi Tixier (Kawasaki); 10° Glen Coldenhoff (KTM); 11° Dennis Ulrich (KTM); 12° Valentin Teillet (Honda); 13° Tim Gajser (Honda); 14° Milko Potisek (Yamaha); 15° Jake Nicholls (Husqvarna); 16° Damon Graulus (Honda); 17° Josè Butron (KTM); 18° Rui Goncalves (Husqvarna); 19° Xavier Boog (Kawaski); 20° Peter Irt (Yamaha).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Evento GP di Francia
Sub-evento Sabato
Circuito Saint Jean d'Angely
Piloti Evgeny Bobryshev
Articolo di tipo Qualifiche