Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
35 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP1 in
07 Ore
:
37 Minuti
:
05 Secondi
Topic

Tony Cairoli

Antonio Cairoli si prende le qualifiche del GP di Lombardia

condivisioni
commenti
Antonio Cairoli si prende le qualifiche del GP di Lombardia
Di:
24 giu 2017, 17:46

Il leader della classifica iridata, già vincitore in Trentino quest'anno, ha subito messo in chiaro di voler portare al successo la sua KTM anche nella seconda gara di casa. Alle sue spalle stupisce Jasikonis e poi c'è Anstie.

Tony Cairoli, KTM Factory Racing
Tony Cairoli, KTM Factory Racing
Arminas Jasikonis, Team Suzuki World MXGP
Arminas Jasikonis, Team Suzuki World MXGP
Max Anstie, Rockstar Husqvarna
Max Anstie, Rockstar Husqvarna
Tim Gajser, HRC Honda
Tim Gajser, HRC Honda
Tim Gajser, Team HRC

Rifilando quasi un secondo a Jeffrey Herlings, suo compagno di squadra e specialista della sabbia, già dalle prove cronometrate Antonio Cairoli (Red Bull KTM) ha fatto capire di essere in grande forma e dopo aver vinto il GP del Trentino, prima prova del Mondiale in Italia, ha dimostrato di voler vincere anche il secondo GP italiano.

Partito soltanto decimo nella gara di qualifica, Antonio ha macinato i suoi avversari e a due giri dal termine ha passato Arminas Jasikonis (Suzuki World MXGP), che nel frattempo aveva preso il comando della gara al settimo passaggio superando a sua volta Max Nagl (Rockstar Husqvarna), fino a quel momento davanti a tutti.

Il terzo posto è di un Max Anstie in rimonta dalla sesta piazza, mentre quarto è Max Nagl, che dopo aver comandato la gara nei primi sei giri, ha perso forse la concentrazione ed è scivolato indietro.
Il quinto posto è del rientrante Tim Gajser (Honda HRC MXGP). Lo sloveno ha dimostrato una buona tenuta fisica nonostante il gran caldo. Domani ci sarà per lui una ulteriore verifica perché le manche della domenica durano 10 minuti in più, e con temperature ben oltre i trenta gradi, si vedrà se a che punto è il suo vero stato di forma.

Glen Coldenhoff (Red Bull KTM) si dimostra sempre concreto e finisce sesto davanti ad Arnaud Tonus che è stato terzo per tre giri prima di calare il proprio ritmo.

Rimasto coinvolto in una caduta di gruppo alla prima curva dopo lo start, Romain Febvre (Monster Yamaha Factory). Chiude ottavo effettuando una buona rimonta dalla 23esima piazza. Evgeny Bobryshev (Team HRC MXGP) e Jordi Tixier (Monster Kawasaki) chiudono la classifica dei primi dieci.

Sfortunato Alessandro Lupino (Honda RedMoto) perché con il decimo tempo ottenuto nelle cronometrate, poteva sicuramente ottenere un risultato migliore. Purtroppo anche lui, come Febvre, è stato penalizzato dalla caduta in partenza. Transitato 26esimo al primo passaggio, il rappresentante del Gruppo Fiamme Oro termina 13esimo a dimostrazione che il risultato del GP di Russia – 11esimo assoluto – non è stato un fuoco di paglia.

Alcuni dei big hanno subito rallentamenti o cadute di troppo. Parliamo di Jeffrey Herlings (Red Bull KTM) che è stato rallentato da problemi tecnici mentre era terzo, e di Gautier Paulin partito male e poi caduto al quinto passaggio non riprendendo mai un ritmo costante e veloce.

GP LOMBARDIA – Qualifiche MXGP

1° Antonio Cairoli (Red Bull KTM); 2° Arminas Jasikonis (Suzuki World MXGP); 3° Max Anstie (Rockstar Husqvarna); 4° Max Nagl (Rockstar Husqvarna); 5° Tim Gajser (Team HRC MXGP); 6° Glen Coldenhoff (Red Bull KTM); 7° Arnaud Tonus (Wilvo Yamaha); 8° Romain Febvre (Monster Yamaha); 9° Evgeny Bobryshev (Team HRC MXGP); 10° Jordi Tixier (Monster Kawasaki); 11° Clement Desalle (Monster Kawasaki); 12° Tanel Leok (8Biano Racing Husqvarna); 13° Alessandro Lupino (Honda RedMoto); 14° Milko Potjek (Yamaha); 15° Josè Butron (Marchetti Racing KTM); 16° Rui Goncalves (8Biano Racing Husqvarna); 17° Jeffrey Dewulf (Steel DR – KTM); 18° Gautier Paulin (Rockstar Husqvarna); 19° Priit Rapset (Honda); 20° Jeffrey Harlings (Red Bull KTM).

Prossimo Articolo
Ufficiale: nel 2018 il Mondiale MXGP sbarca ad Imola!

Articolo precedente

Ufficiale: nel 2018 il Mondiale MXGP sbarca ad Imola!

Prossimo Articolo

Un devastante Antonio Cairoli domina il GP di Lombardia

Un devastante Antonio Cairoli domina il GP di Lombardia
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Mondiale Cross MxGP
Evento Ottobiano
Sotto-evento Sabato
Location Ottobiano
Piloti Tony Cairoli
Team Red Bull KTM Factory Racing
Autore Adriano Dondi