Topic

Tony Cairoli

Antonio Cairoli si impone nelle qualifiche del GP di Germania

condivisioni
commenti
Antonio Cairoli si impone nelle qualifiche del GP di Germania
Di:
20 mag 2017, 17:17

L'italiano della KTM è stato favorito dalla caduta di Tim Gajser ed ha preceduto il compagno di squadra Jeffrey Herlings. Terzo posto per la Husqvarna di Gautier Paulin.

Tony Cairoli KTM 450 SX-F
Tony Cairoli KTM 450 SX-F
Jeffrey Herlings KTM 450 SX-F
Jeffrey Herlings KTM 450 SX-F
Tim Gajser, HRC Honda
Tim Gajser, HRC Honda
Gautier Paulin, Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing
Gautier Paulin, Rockstar Husqvarna

Con una prova concreta, Antonio Cairoli (Red Bull KTM), vince la gara del sabato e si candida per la vittoria del GP di Germania. Quella di Cairoli è stata una prova convincente, senza nessun rischio. Partito alle spalle di Tim Gajser (Team HRC MXGP), si stava limitando al semplice controllo del suo avversario senza correre pericoli, quando al secondo passaggio Gajser è caduto offrendo la vittoria a Cairoli.

Risalito in moto, ma in stato confusionale, Gajser ha percorso un solo giro prima di riprendere la via dei box. Con questa sono tre le cadute dell’ufficiale Honda nelle ultime tre manche (due per suoi errori, una con l’aiuto di Butron).

Alle spalle di Cairoli, si conferma Jeffrey Herlings che dopo le due belle prove sulla sabbia di Valkenswaard e Kegums, era atteso anche su terreni più duri. Partito sesto, in venti minuti di gara – più i canonici due giri – è arrivato alle spalle di Antonio superando però negli ultimi quattro giri il duo Febvre – Van Horebeek (Monster Yamaha Factory) e Gautier Paulin (Rockstar Husqvarna). Non proprio gente “ferma”.

Al sesto posto termina Clement Desalle (Monster Kawasaki) che sul traguardo precede Glenn Coldenhoff (Red Bull KTM) – Jordi Tixier (Monster Kawasaki) ed un sempre più convincente Arminas Jasikonis che porta la sua Suzuki al nono posto dopo una rimonta dalla 13esima piazza. Buona anche la prova di Arnaud Tonus (Wilvo Yamaha) che dal 14esimo posto termina decimo.

Finalmente si rivede il Lupino che conosciamo. Partito non bene, il pilota del Team RedMoto è soltanto 29esimo al primo passaggio. Con caparbietà, Alessandro recupera ben undici posizioni chiudendo la sua gara 18esimo.

GP GERMANIA – Qualifiche MXGP

1° Antonio Cairoli (Red Bull KTM); 2° Jeffrey Harlings (Red Bull KTM); 3° Gautier Paulin (Rockstar Husqvarna); 4° Jeremy Van Horebeek (Monster Yamaha); 5° Romain Febvre (Monster Yamaha); 6° Clement Desalle (Monster Kawasaki); 7° Glen Coldenhoff (Red Bull KTM); 8° Jordi Tixier (Monster Kawasaki); 9° Arminas Jasikonis (Suzuki World MXGP); 10° Arnaud Tonus (Wilvo Yamaha); 11° Max Nagl (Rockstar Husqvarna); 12° Tanel Leok (8Biano Racing Husqvarna); 13° Damon Graulus (24MX Honda); 14° Max Anstie (Rockstar Husqvarna); 15° Dennis Ulrich (KTM); 16° Valentin Guillod (Honda RedMoto); 17° Josè Butron (Marchetti Racing KTM); 18° Alessandro Lupino (Honda RedMoto); 19° Jens Getteman (Kawasaki); 20° Rui Goncalves (8Biano Racing Husqvarna).

Primo centro di Jeffrey Herlings in Lettonia, ma Cairoli torna leader

Articolo precedente

Primo centro di Jeffrey Herlings in Lettonia, ma Cairoli torna leader

Prossimo Articolo

Antonio Cairoli vince il GP di Germania ed allunga nel Mondiale

Antonio Cairoli vince il GP di Germania ed allunga nel Mondiale
Carica commenti