Topic

Tony Cairoli

Ancora un sigillo per Antonio Cairoli in Repubblica Ceca

condivisioni
commenti
Ancora un sigillo per Antonio Cairoli in Repubblica Ceca
Di: Adriano Dondi
23 lug 2017, 17:42

Il pilota della KTM è arrivato alla sesta affermazione stagionale a Loket ed ora il titolo iridato è decisamente nel mirino per lui, perché ha 92 punti di vantaggio sul diretto inseguitore Clement Desalle, oggi secondo.

Antonio Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli
Tony Cairoli e Jeffrey Herlings
Clement Desalle, Monster Kawasaki
Clement Desalle, Monster Energy Kawasaki Racing Team
Tim Gajser, HRC Honda
Tim Gajser, HRC Honda
Tim Gajser, Team HRC
Jeffrey Herlings, KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, KTM Factory Racing, Tony Cairoli, KTM Factory Racing

E sono sei i GP vinti da Antonio Cairoli in questa stagione. Ma non sono le vittorie a sorprendere, è come le ottiene. Il tracciato di Loket, sede del 13esimo appuntamento Mondiale, non è mai stato uno dei suoi preferiti, ma ormai Antonio è forte su ogni terreno. Nessuno dei suoi avversari in questo periodo ha la sua tranquillità e la sua condizione mentale.

Lo ha dimostrato nella prima manche ma ancor di più nella seconda quando dopo soli cinque giri ha passato Tim Gajser (Team HRC MXGP) e s’è involato verso il traguardo. Alle sue spalle, sul secondo gradino del podio di giornata, si piazza un convincente Clement Desalle (Monster Kawasaki). Dopo aver vinto due GP, il belga ha avuto un rendimento discontinuo, ma in questa gara ottiene due secondi posti rafforzando la sua posizione nella generale alle spalle di Cairoli.

Si rivede sul podio anche Tim Gajser che vince gara uno rimanendo in testa dall’inizio alla fine. In gara due parte ancora davanti ma dopo alcuni giri, forse per una condizione fisica non ancora al top, lascia la testa della manche a Cairoli ed il secondo posto a Desalle. Ad ogni modo per lui la terza piazza assoluta è una buona dose di fiducia per il proseguo del campionato.

Non è stato incisivo come altre volte ma Jeffrey Herlings (Red Bull KTM) ha comunque raccolto abbastanza punti per occupare la quarta piazza e passare Gautier Paulin nella classifica generale. Il francese ufficiale Husqvarna continua a fare gare anonime. E’ certamente un top rider, ma per poter lottare per il titolo della MXGP gli manca personalità - cattiveria e continuità nei risultati.
Al sesto posto, un altro pilota francese. E’ Romain Febvre (Monster Yamaha Factory) che ritorna ad essere spesso nei primi cinque o subito a ridosso.

Alle sue spalle si piazza Jeremy Van Horebeek, pure lui del Team Monster Yamaha, mentre Arnaud Tonus del Team Wilvo è ottavo. Glen Coldenhoff (red Bull KTM) è soltanto nono ma paga due partenze ben oltre il decimo posto a causa di contatti e cadute varie. Chiude la classifica dei primi dieci un Evgeny Bobryshev (Honda HRC MXGP) che dopo la frattura e relativa operazione alla clavicola, non è ancora al top fisicamente.

Molto bella e concreta la gara di Antonio Lupino (Honda RedMoto). Il viterbese nelle due manche ha messo in mostra una buona velocità, lottando con piloti che ad inizio stagione faticava a tenerne il passo. I tempi fatti segnare sono stati al pari di personaggi come Tixier – Nagl – Strjibos e Coldenhoff. Ottima poi la rimonta di gara due dove da trentesimo passa il traguardo 16esimo.

A fine giornata Alessandro è 14esimo assoluto a soli sei punti dalla nona posizione. Non male pure la gara di Stefano Pezzuto. Il pilota del Team Ghidinelli Yamaha sfiora la zona punti in gara uno (è infatti 21esimo), mentre in gara due ha avuto una esitazione al via ma non per colpa sua. Infatt,i il cancello di partenza si è mosso e diversi piloti sono stati tratti in inganno.

GP DELLA REPUBBLICA CECA 2017 – Classifica Finale MXGP

1° Antonio Cairoli (Red Bull KTM) 45; 2° Clement Desalle (Monster Kawasaki) 44; 3° Tim Gajser (Team HRC MXGP) 43; 4° Jeffrey Herlings (Red Bull KTM) 36; 5° Paulin Gautier (Rockstar Husqvarna) 34; 6° Romain Febvre (Monster Yamaha) 29; 7° Jeremy V. Horebeek (Monster Yamaha) 27; 8° Arnaud Tonus (Wilvo Yamaha) 26; 9° Glen Coldenhoff (Red Bull KTM) 20; 10° Evgeny Bobryshev (Team HRC MXGP) 19.

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP

1° Antonio Cairoli (ITA - Red Bull KTM) 523; 2° Clement Desalle (BEL - Monster Kawasaki) 431; 3° Jeffrey Herlings (NED - Red Bull KTM) 418; 4° Paulin Gautier (FRA – Rockstar Husqvarna) 417; 5° Tim Gajser (SLO - Team HRC MXGP) 353; 6° Romain Febvre (FRA - Monster Yamaha Factory) 338; 7° Max Nagl (GER - Rockstar Husqvarna) 308; 8° Jeremy V. Horebeek (BEL - Monster Yamaha Factory) 294; 9° Evgeny Bobryshev (RUS - Team HRC MXGP) 286; 10° Arnaud Tonus (SUI - Wilvo Yamaha) 279.

Prossimo Articolo
Dramma a Loket: nella EMX85 muore il 12enne Igor Cuharciuc

Articolo precedente

Dramma a Loket: nella EMX85 muore il 12enne Igor Cuharciuc

Prossimo Articolo

GP della Repubblica Ceca da dimenticare per Kiara Fontanesi

GP della Repubblica Ceca da dimenticare per Kiara Fontanesi
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Mondiale Cross MxGP
Evento Loket
Sotto-evento Domenica
Piloti Tony Cairoli , Clement Desalle , Tim Gajser
Autore Adriano Dondi
Tipo di articolo Gara