Tim Gajser finisce sul podio la gara di Mantova

Il pilota del team Gariboldi ha chiuso secondo e con gli stessi punti di Jonass, primo nel mondiale

La battaglia per la conquista del titolo 2015 della MX2 si fa sempre più serrata. 

Tim Gajser a Mantova è stato bravo nel conquistare la seconda piazza assoluta alle spalle di Max Anstie ma, soprattutto, è riuscito fare gli stessi punti di Pauls Jonass che attualmente è davanti a lui di soli quattro punti. A dire il vero, il week end di Mantova non era iniziato nel migliore dei modi per via di una manche di qualifica non buona, conclusa solo al dodicesimo posto.

E’ ovvio che andare a posizionarsi al cancello di partenza dopo altri undici piloti, resta sempre un rischio. Ed ecco infatti che, in gara uno, Tim viene coinvolto in una caduta collettiva alla prima curva e perde molto terreno. Però non si è perso d’animo, ha mantenuto la calma e la concentrazione ed ha fatto una splendida rimonta chiusa al terzo posto alle spalle di Anstie e Jonass.

In gara due Tim parte meglio, intorno alla nona posizione, e da qui inizia un’altra rimonta culminata a cinque giri dal termine con la conquista della seconda posizione.

La pista di Mantova, così come quella di Lommel e la prossima di Assen, sono tracciati che non piacciono molto a Gajser. Certo, il pilota sloveno del Team Gariboldi Honda è migliorato molto sui terreni soffici ma, rispetto per esempio a Jonass o ad Anstie, paga ancora qualcosina in termini di guida.

Ovvio quindi che l’obiettivo è quello di non perdere troppi punti da Jonass (primo in classifica), e poi giocarsi tutto negli ultimi due GP di Messico e USA su terreni a lui più favorevoli.

Giacomo Gariboldi, Team Principal
"Dopo le qualifiche di ieri mi aspettavo due gare complicate. Ma poi Tim ci ha sorpreso con una tattica ed una concentrazione eccellenti e nonostante il posto al cancello di partenza non fosse proprio quello giusto, ha fatto due ottime manche. Per uno come lui che sulla sabbia non è a suo agio, tornare a casa dopo questo GP con lo stesso distacco dal primo, è un buon risultato e quando arriveranno tracciati più adatti al stile di guida potrà sferrare il suo attacco”.

Tim Gajser, #243 
"Sono molto soddisfatto. Ho gestito bene le due manche e ho guidato altrettanto bene su un terreno che non è tra quelli che preferisco. Sono migliorato nella guida sui tracciati morbidi ma devo ancora migliorare. Io e Jonass siamo separati da soli quattro punti ed ora vado ad Assen ad affrontare la terza pista di sabbia consecutiva. Se guido e sono concentrato come ho fatto a Mantova, allora ci divertiremo”.

(Foto: Adriano Dondi)

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross Mx2
Evento Gran Premio di Lombardia
Circuito Mantova
Articolo di tipo Ultime notizie