Si rinnova la collaborazione tra TM ed FMI

Si rinnova la collaborazione tra TM ed FMI

La Federazione ha confermato Samuele Bernardini in classe MX2, affiancandogli Manucci e Lugana in 125

Prosegue anche quest’anno, per la quarta stagione consecutiva, la collaborazione tra la Federazione Motociclistica Italiana e la TM. Fin dal 2013 la FMI e la storica Casa costruttrice pesarese hanno un obiettivo comune: permettere ai giovani italiani di crescere sia dal punto di vista umano che professionale.

Dopo un 2015 che ha visto il debutto di Samuele Bernardini nel Mondiale MX2 e la conquista di diversi titoli da parte di Morgan Lesiardo, anche nel 2016 il TM MX FMI Racing Team sarà impegnato nel Motocross italiano ed internazionale.

Rispetto all’anno scorso sono stati confermati come piloti Samuele Bernardini ed Alessandro Manucci, il cui 2015 è stato condizionato dai rispettivi infortuni al ginocchio sinistro e al braccio destro. La novità, invece, si chiama Paolo Lugana. Bernardini correrà gli Internazionali d’Italia e il Mondiale Motocross nella classe MX2 mentre Manucci e Lugana saranno impegnati nella categoria 125 cc degli Internazionali d’Italia, dell’Europeo e dell’Italiano Motocross. Durante i weekend di gara, ognuno di loro sarà seguito da Marco Ricciardi, Team Manager TM, e Thomas Traversini, Commissario Tecnico FMI.

Il Presidente della FMI, Paolo Sesti, ha dichiarato: "Quella con la TM è una collaborazione che si è consolidata nel corso degli anni e ha portato risultati importanti. Per crescere, i nostri giovani hanno bisogno di una struttura organizzata, capace di dare loro le giuste indicazioni senza mettere pressione. In questo senso, FMI e TM svolgono un compito delicato all’interno delle migliori competizioni internazionali, e ciò non può che essere per noi motivo di orgoglio".

"Col tempo, la collaborazione con la FMI si è andata consolidando – ha spiegato Gastone Serafini, titolare TM - grazie al grande lavoro di entrambe le parti. Ovviamente si cerca sempre di migliorare, ma i primi risultati stanno arrivando. Siamo felici di aver confermato Bernardini nel Mondiale, dove correrà con un motore totalmente nuovo con testa derivata dal nostro progetto Moto3, e di poter contare su due giovani come Manucci e Lugana nella 125".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross Mx2
Articolo di tipo Ultime notizie