Max Anstie concede il bis in Svizzera, Bernardini sfiora il podio

Seconda vittoria consecutiva per il pilota dell'Husqvarna, che batte Seewer su quella che è la sua pista di casa. Ora il pilota della Suzuki ha ridotto a 43 punti il gap su Herlings, che però rientrerà ad Assen. Bernardini è quarto di un soffio.

Non dev’essere stato facile per Max Anstie (Rockstar Husqvarna) vincere il GP di Svizzera perché il suo più diretta avversario è stato proprio lo svizzero Jeremy Seewer (Suzuki World MX2) che però ha subito la pressione del pubblico di casa.

E non è nemmeno facile ripetersi a sette giorni di distanza, tanti sono quelli passati dalla “doppietta” Belga a questa Svizzera. Lo score di Anstie negli ultimi tre GP è questo: un 2° ed un 3° nel GP di Loket poi quattro primi tra Belgio e Svizzera. Ora nella classifica generale Anstie ha fatto un bel salto in avanti ed è a soli 27 punti da Benoit Paturel (Kemea Yamaha) che occupa la terza piazza.

Jeremy Seewer termina alle spalle di Anstie, ma il suo non è stato un fine settimana facile. Gareggiare nel GP di casa, davanti al proprio pubblico che ritorna a vedere una prova Mondiale di Motocross dopo ben 15 anni, lo ha messo sicuramente sotto pressione. Ad essere onesti, a parte la brutta partenza di gara uno (sesto al primo passaggio) Seewer ha cercato la vittoria in gara due ma non ha potuto far nulla contro lo strapotere di Anstie.

Ora, con soli tre GP da disputare, lo svizzero si trova alle spalle di Jeffrey Herlings (Red Bull KTM) staccato di 43 punti ma l’olandese della KTM, dopo aver saltato tre gare, tornerà proprio nel GP di casa, ad Assen, a fine mese. La matematica dice che Seewer può ancora vincere il Mondiale MX2 ma sappiamo che Herlings è fuori portata per tutti.

Al terzo posto si piazza l’Ufficiale Yamaha Benoit Paturel molto veloce ma discontinuo nei risultati.
Samuele Bernardini (TM Racing) si ferma ai piedi del podio ma manca poco per poterci salire sopra. In gara uno centra l’holeshot, resta al comando per due giri, poi cala il ritmo ma conclude meritatamente quarto. Nella seconda gara, parte sempre con il gruppo dei primi (quinto al prima passaggio) ma un contatto con un avversario lo fa retrocedere all’ottavo posto. Con caparbietà Bernardini rimonta fino al sesto posto a tre secondi da Calvin Vlandereen (HSF Logistic KTM) che lo precede in questa seconda manche, ma che mette dietro nella classifica di giornata.

La sesta piazza se l’aggiudica Brian Bogers (HSF Logistic KTM) mentre il settimo posto è di Thomas Covington (Rokstar Husqvarna). Thomas Kjer Olsen, neo Campione Europeo della 250, con l’ottava piazza entra con merito nei primi dieci (buono il settimo posto di gara uno) precedendo Pascal Rauchenecker ed un coriaceo Ivo Monticelli (Marchetti KTM) che all’11esimo posto della manche di apertura, somma un’ottima settima piazza in gara due ottenuto dopo essere stato quarto per metà manche.

Michele Cervellin (Honda Martin) termina 13esimo assoluto centrando un buon nono piazzamento in gara due mentre Davide Bonini (SDM Husqvarna) è 17esimo. Il giovane parmense Simone Furlotti (SM Action) conquista quattro punti e fa tanta esperienza. Un solo punticino per Giuseppe Tropepe (Jtech Honda) vittima di un paio di cadute che ne hanno condizionato il rendimento.

GP SVIZZERA - CLASSIFICA MX2

1° Max Anstie (GB - Husqvarna) 50 punti; 2° Jeremy Seewer (Svizzera - Suzuki) 44; 3° Benoit Paturel (Francia - Yamaha) 40; 4° Samuele Bernardini (Italia – TM) 33; 5° Calvin Vlandereen (Olanda – KTM) 31; 6° Brian Bogers (Olanda - KTM) 29; 7° Thomas Covington (USA - Husqvarna) 24; 8° Thomas Kjer Olsen (Danimarca – Husqvarna) 24; 9° Pascal Rauchenecker (Austria – Husqvarna) 24; 10° Ivo Monticelli (Italia – KTM) 23.

CLASSIFICA CAMPIONATO MX2

1° Jeffrey Herlings (Olanda - KTM) 597 punti; 2° Jeremy Seewer (Svizzera - Suzuki) 554; 3° Benoit Paturel (Francia - Yamaha) 433; 4° Max Anstie (Inghilterra – Husqvarna) 416; 5° Pauls Jonass (Lettonia - KTM) 403; 6° Dylan Ferrandis (Francia – Kawasaki) 378; 7° Petar Petrov (Bulgaria Kawasaki) 340; 8° Samuele Bernardini (Italia – TM) 327; 9° Aleksandr Tonkov (Russia – Yamaha) 320; 10° Brian Bogers (Olanda – KTM) 309.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross Mx2
Evento GP di Svizzera
Sub-evento Domenica
Circuito Frauenfeld-Gachnang
Piloti Max Anstie
Articolo di tipo Gara