GP del Trentino: Cervellin coglie la Top 10, bene Adamo nell'Europeo EMX250

condivisioni
commenti
GP del Trentino: Cervellin coglie la Top 10, bene Adamo nell'Europeo EMX250
Di:
09 apr 2019, 12:50

Sul tracciato di Arco di Trento, teatro di tante prove iridate, oltre a Michele Cervellin e Maxime Renaux impegnati nella MX2, è sceso in pista anche Andrea Adamo nell’Europeo EMX250.

Doppio impegno per il Team SM Action Yamaha nel quarto appuntamento stagionale del Mondiale MXGP. Sul tracciato di Arco di Trento, teatro di tante prove iridate, oltre a Michele Cervellin e Maxime Renaux impegnati nella MX2, è sceso in pista anche Andrea Adamo nell’Europeo EMX250. Quella di Adamo è la sua prima prova assoluta nell’Europeo 250ed è stata una prova soddisfacente iniziata con l’ottavo tempo nelle cronometrate del suo gruppo.

Per quanto riguarda le due manche, Andrea è stato convincente. Partito nono in gara uno ha cercato di tenere la posizione ma i giorni di stop dovuti all’infortunio alla mano si sono fatti sentire. Nonostante tutto però tiene duro e taglia il traguardo tredicesimo. Nella seconda parte male (25esimo) non si perde d’animo e rimonta fino alla 19esima posizione. Nella classifica di giornata è 14esimo non lontano dalla Top Ten.

Andrea Adamo: “Questa è stata la mia gara dell’Europeo 250 perché non ho fatto quella in Inghilterra a causa di un infortunio ad una mano. Sono soddisfatto di questo fine settimana, ho fatto un buon 13esimo posto nella prima manche ed un 19esimo nella seconda. La prossima settimana ho una prova del Campionato Italiano Prestige ed in questi giorni mi allenerò per cercare di fare un buon risultato”.

Per i due ragazzi della MX2 il fine settimana è iniziato con il piede giusto, settimo tempo nelle “crono” per Michele Cervellin, un po’ più attardato Maxime Renaux. Nella gara di qualifica del sabato, ottimo sesto del “Cerve #747” e buon nono per Renaux #959.

Le due manche disputate da Cervellin hanno avuto un andamento uguale nel senso che le partenze non sono state buonissime ma sono state diverse nell’approccio. Se in gara uno Michele ha chiuso nono rimontando cinque posizioni, nella seconda si è “addormentato” dietro ad un gruppetto di piloti terminando soltanto 12esimo e non esprimendo le sue reali potenzialità.

Diversa la gara di Maxime Renaux. Il francese rientra in Francia con un discreto 14esimo assoluto raggiunto dopo due manche dove ha commesso diverse cadute. 

Maxime Renaux: “Questo mio GP ha avuto un andamento medio. Ho fatto una buona qualifica con tempi soddisfacenti ma nelle gare ho fatto qualche errore di troppo. Nella prima manche sono partito bene ma sono caduto al secondo giro. In gara due sono caduto alla prima curva con altri piloti e sono ripartito fra gli ultimi. Ho cercato di trovare un buon ritmo ma non sono andato oltre la 16esima posizione”.

Il Team SM Action Yamaha rientra alla base per preparare la seconda prova dell’Italiano Prestige che si svolgerà domenica prossima sul tracciato di Montevarchi.

Prossimo Articolo
Ancora una doppietta per Jorge Prado in MX2 ad Arco di Trento

Articolo precedente

Ancora una doppietta per Jorge Prado in MX2 ad Arco di Trento

Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Mondiale Cross Mx2
Evento Pietramurata
Autore Redazione Motorsport.com
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie