Ferrandis illude, ma il solito Herlings vince le qualifiche

Il pilota della Kawasaki aveva preso il largo grazie ad una brutta partenza del rivale della KTM. Quando poi l'olandese si stava ricongiungendo, Ferrandis è scivolata, spianandogli la strada verso il successo.

Nella manche di qualifica della MX2 del GP di Lombardia, siamo stati illusi da Dylan Ferrandis (Monster Kawasaki). Il francese infatti ha preso il comando ancor prima di terminare il primo giro, con un ragguardevole vantaggio su Jeffrey Herlings (Red Bull KTM) partito non benissimo e soltanto ottavo al primo passaggio.

Da quel momento, Herlings ha iniziato una serie di giri record che lo hanno portato a ridosso di Ferrandis a due giri dal termine. Soltanto che Herlings non ha avuto bisogno di terminare il suo attacco perché Ferrandis è scivolato regalando la vittoria all’olandese.

La terza posizione è andata a Alexandr Tonkov (Wilvo Standing Yamaha) che ha preceduto Jeremy Seewer (Suzuki World MX2), rimontato dall’undicesima piazza e un ottimo Davy Pootjes (Red Bull KTM). Dopo Brian Bogers (HSF Logistic KTM) che occupa il sesto posto, troviamo Michele Cervellin (Honda Martin Tecnology).

Il giovane pilota delle Fiamme Oro, si conferma ai vertici della categoria insieme a Samuele Bernardini (TM Racing) che gli arriva alle spalle. Pauls Jonass, compagno di squadra di Herlings, termina nono e precede, al decimo posto, lo svedese Alvin Ostlund (Wilvo Standing Yamaha).

Nutrita la pattuglia azzurra con Ivo Monticelli (Marchetti KTM) che è 14esimo, Simone Furlotti (Yamaha) 17esimo, Davide Bonini (SDM Husqvarna) 23esimo, Davide De Bortoli ((Husqvarna) 25esimo. Davide Cislaghi ((Silver Action KTM) – Simone Zecchina (CDP Yamaha) e Nicholas Lapucci (8Biano Husqvarna) chiudo molto attardati.

Max Anstie (Rockstar Husqvarna), vincitore della qualifica della settimana scorsa in Inghilterra, termina soltanto 15esimo, ma è rimontato dal 32esimo posto a causa di una caduta di gruppo al via della gara. Male Benoit Paturel (Kemea Yamaha) che dopo aver preso la testa del gruppo subito dopo lo start, è caduto ed è terminato 26esimo. Da dimenticare anche la qualifica di Petrov (Monster Kawasaki) caduto diverse volte mentre era sesto.

MXGP DI LOMBARDIA - CLASSIFICA QUALIFICHE MX2

1° Jeffrey Herlings (KTM); 2° Dylan Ferrandis (Kawasaki); 3° Alexandr Tonkov (Yamaha); 4° Jeremy Seewer (Suzuki); 5° Davy Pootjes (KTM); 6° Brian Bogers (KTM); 7° Michele Cervellin (Honda); 8° Samuele Bernardini(TM Racing); 9° Pauls Jonass (KTM); 10° Alvin Ostlund (Yamaha); 11° Karlis Sabulis (Yamaha); 12° Vsevolod Brylyakov (Kawasaki); 13° Olano Larranaga (KTM); 14° Ivo Monticelli (KTM); 15° Max Anstie (Husqvarna); 16° Jorge Saragoza (Honda); 17° Simone Furlotti (Yamaha); 18° Thomas Covington (Husqvarna); 19° Adam Sterry (KTM); 20° Conrad Mewse (Husqvarna).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross Mx2
Evento GP di Lombardia
Sub-evento Sabato
Piloti Jeffrey Herlings
Team Red Bull KTM Factory Racing
Articolo di tipo Qualifiche