Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Qualifiche
Mondiale Cross Mx2 GP del Trentino

Dylan Ferrandis ferma Herlings nelle qualifiche in Trentino!

Dopo sette qualifiche vinte e sette "doppiette", il pilota della KTM è rimasto coinvolto in una maxicarambola e non ha potuto nulla contro la fuga del rivale della Kawasaki, che sul traguardo ha preceduto Jeremy Seewer.

Dylan Ferrandis, Monster Kawasaki
Dylan Ferrandis, Monster Kawasaki MX2
Alexandr Tonkov, Team Yamaha Wilvo Standing Construct
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing

Dopo sette vittorie consecutive, al GP del Trentino Jeffrey Herlings (Red Bull KTM) ha una battuta d’arresto ed a vincere le qualifiche del GP del Trentino di MX2 non è lui, ma Dylan Ferrandis (Monster Kawasaki).

La gara prende il via sotto la pioggia peggiorando ulteriormente la pista già provata dall’acqua caduta nei giorni precedenti. Infatti, al primo “tornantino” dopo la partenza, inevitabilmente c’è una caduta di gruppo che coinvolge e rallenta molti piloti, ma non Ferrandis che prende la testa del gruppo e la mantiene fino alla bandiera a scacchi.

Alle sue spalle Jeremy Seewer (Suzuki World MX2) tiene la seconda posizione, con Herlings che prova a recuperare ma si deve accontentare della terza piazza. Il quarto posto è di Pauls Jonass a suo agio nei canali della pista trentina al punto da “provare” ad insidiare il terzo posto del suo compagno di squadra ma, alla fine e saggiamente, si accontenta e si tiene stretta la sua posizione.

Buona la prova del russo Alexandr Tonkov (Wilvo Standing Yamaha) che dal settimo posto, riesce a prendersi la quinta piazza proprio all’ultimo giro ai danni di Max Anstie (Rockstar Husqvarna) che sarà superato anche da un ottimo Samuele Bernardini (TM Factory) e chiuderà settimo.

Sesto è quindi il nostro Bernardini mentre Michele Cervellin (Honda Martin) è ottavo. Cervellin ha avuto un buon scatto alla partenza (sesto) ma è poi scivolato ed ha perso un paio di posizioni.
Eccellente la gara di Simone Furlotti, che è molto bravo ad evitare la caduta di gruppo, a guidare con attenzione ed a chiudere la qualifica decimo.

Gli altri italiani: 19esimo Giuseppe Tropepe (8Biano Massignani Husqvarna) – 22esimo Ivo Monticelli (Marchetti KTM) 26esimo Simone Zecchina (CDP Yamaha) – 32esimo Davide Bonini (SDM Husqvarna) – 36esimo Davide De Bortoli (8Biano Massignani Husqvarna). Da segnalare il ritiro di Benoit Paturel e di Brent van Doninck entrambi del Team Kemea Yamaha.

CLASSIFICA QUALIFICHE MX2

1° Dylan Ferrandis (Kawasaki); 2° Jeremy Seewer (Suzuki); 3° Jeffrey Herlings (KTM); 4° Pauls Jonass (KTM); 5° Alexandr Tonkov (Yamaha); 6° Samuele Bernardini (TM); 7° Max Anstie (Husqvarna); 8° Michele Cervellin (Honda); 9° Alvin Ostlund (Yamaha); 10° Simone Furlotti (Yamaha); 11° Roberts Justs (KTM); 12° Vsevolod Brylyakov (Kawasaki); 13° Adam Sterry (KTM); 14° Petar Petrov (Kawasaki); 15° Jorge Saragozza (Honda); 16° Conrad Mewse (Husqvarna); 17° Olano Larranaga (KTM); 18° Brian Bogers (KTM); 19° Giuseppe Tropepe (Husqvarna); 20° Calvin Vlandereen (KTM).

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Settebello di Jeffrey Herlings nel GP di Germania
Prossimo Articolo Herlings vince, ma concede una manche a Ferrandis in Trentino

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia