Orange1 Racing nuovo partner del Team Lazarus

La holding veneta guidata da Armando Donazzan, gruppo leader in Europa nel mercato dei motori elettrici asincroni, ha raggiunto un accordo di collaborazione triennale con la squadra corse di Tancredi Pagiaro.

Orange1 Racing nuovo partner del Team Lazarus
Orange1 Racing, logotipo
Lazarus, logotipo
Orange1 Team Lazarus, Lamborghini Huracán LP620-2
Orange1 Team Lazarus, Lamborghini Huracán LP620-2
Orange1 Team Lazarus, Lamborghini Huracán LP620-2
Orange1 Team Lazarus, Lamborghini Huracán LP620-2

Inizia sotto il segno di una proficua collaborazione tra grandi professionalità dell'imprenditoria veneta il nuovo anno del motorsport tricolore. Il Team Lazarus e la Orange1 Holding hanno infatti annunciato il 16 febbraio l'inizio di un importantissimo accordo di collaborazione su base triennale che vedrà un'alleanza fra la celebre squadra corse padovana e il gruppo italiano leader in Europa nel settore dei motori elettrici asincroni monofase e trifase.

Quest'ultimo non si limiterà a “brandizzare” le supercar che saranno portate sui circuiti dalla formazione diretta da Tancredi Pagiaro in una pluralità di campionati a ruote coperte nel 2016, 2017 e 2018. Il marchio Orange1, che trae origine dall'azienda fondata da Leone Donazzan nel 1971 con il nome di Eme S.p.A., proficuamente guidata oggi dal figlio Armando e capace di un fatturato annuo di 140 milioni di euro in virtù di circa 900 dipendenti distribuiti in otto stabilimenti produttivi in Italia e all'estero, incontra dunque Lazarus nel suggestivo momento in cui si celebra il ventennale dall'inizio dell'attività del team, avvenuto nel 1997 in Formula 3000.

Il sodalizio tutto veneto, che sulle piste del motorsport europeo sarà individuabile dalla caratteristica livrea arancione del main partner e dal nome ufficiale di “Orange1 Team Lazarus”, renderà noti a stretto giro di posta i contesti agonistici e le altre partnership tecniche di cui si avvarrà nel corso di una stagione già carica di grandi aspettative. Il motto del gruppo Orange1 e della famiglia Donazzan, “We are passion", con una chiara allusione all'appassionante mission di vincere ogni sfida che l'avvenire prospetta, troverà pertanto ulteriore lustro accanto al Team Lazarus e negli autodromi di tutto il mondo.

Armando Donazzan, presidente Orange1 Holding: “Inizia una nuova avventura con un unico obiettivo: vincere! Vogliamo dimostrare che, con passione, sacrificio, metodo e professionalità, è possibile diventare leader. Abbiamo scelto il Team Lazarus e Lamborghini, quali alleati in questo nuovo progetto, perché riteniamo che essi siano oggi i partner che interpretano nel modo migliore i nostri obiettivi e valori. Come sempre Orange1 vuole essere un elemento attivo e portare il proprio know-how all’interno di questo 'mondo', perché è soltanto nella condivisione che si creano sinergie e progetti ancora più grandi. È il principio di una grande avventura. Il nostro motto è 'We are passion', perché soltanto con vera passione ogni traguardo diventa possibile”.

Tancredi Pagiaro, team principal Lazarus: “Siamo estremamente orgogliosi di questa buona notizia che ci riguarda. Essere stati prescelti dalla Orange1 Holding per il loro debutto nell'automobilismo sportivo testimonia il fatto che ci è stata riconosciuta una grande aura di serietà e che un’attività nel motorsport accanto a noi è stata giudicata estremamente utile. Più volte nella vita mi è capitato che funzionari o imprenditori, non appena venuti a conoscenza della tipologia del nostro 'core business', se ne allontanassero anzitempo ritenendoci dei 'meri' appassionati. La 'motorsport industry', così come la chiamano gli anglosassoni, è riconosciuta in Italia come un settore fondato sulla sola passione o talvolta sulla vita mondana, dimenticando che intelligenza, coraggio e determinazione sono stati fondamentali per Vincenzo Lancia, Alfieri Maserati, Nicola Romeo dell'Alfa Romeo, Enzo Ferrari e Carlo Abarth, soltanto per citarne alcuni, i quali grazie alle sfide che si sono dati e alle vittorie ottenute sono riusciti a dominare il mondo industriale. È meraviglioso aver siglato questo contratto: è il risultato del lavoro e della volontà di migliorare, primeggiando sia nel mercato che nello stile, di un gruppo italiano che esporta in tutto il mondo i prodotti da esso costruiti”. 

 

condivisioni
commenti
Domenicali ha provato a Varano la Lamborghini Super Trofeo

Articolo precedente

Domenicali ha provato a Varano la Lamborghini Super Trofeo

Prossimo Articolo

Raton Racing al top nei test collettivi di Vallelunga

Raton Racing al top nei test collettivi di Vallelunga
Carica commenti