Orange1 Racing celebra i 100 anni di Ferruccio Lamborghini

condivisioni
commenti
Orange1 Racing celebra i 100 anni di Ferruccio Lamborghini
Redazione
Di: Redazione
18 giu 2016, 08:00

L’unica Huracán da corsa nel Museo di Sant’Agata Bolognese, inaugurato il 9 giugno, è quella del sodalizio veneto e reca sul tetto l'effige del fondatore della Casa del Toro, nato il 28 aprile 1916...

Lamborghini Huracan LP620-2 Super Trofeo, Orange1 Racing, la livrea dedicata a Ferruccio Lamborghini
Lamborghini Huracan LP620-2 Super Trofeo, Orange1 Racing, la livrea dedicata a Ferruccio Lamborghini
Lamborghini Huracan LP620-2 Super Trofeo, Orange1 Racing, la livrea dedicata a Ferruccio Lamborghini
Lamborghini Huracan LP620-2 Super Trofeo, Orange1 Racing, la livrea dedicata a Ferruccio Lamborghini
Lamborghini Huracan LP620-2 Super Trofeo, Orange1 Racing, la livrea dedicata a Ferruccio Lamborghini
Lamborghini Huracan LP620-2 Super Trofeo, Orange1 Racing, la livrea dedicata a Ferruccio Lamborghini

Il centesimo anniversario di nascita di Ferruccio Lamborghini, creatore e a suo tempo deus ex machina di uno dei più iconici marchi italiani dell’industria automobilistica, non poteva lasciare indifferenti la holding Orange1, l’imprenditore Armando Donazzan e il braccio agonistico che ne porta il nome nelle competizioni motoristiche.

Sulla scorta dello straordinaria opportunità di esporre all’interno del rinnovato Museo permanente della Casa di Sant’Agata Bolognese una macchina nell’ormai tipica livrea arancione dell’Orange1 Team Lazarus, il tetto della supercar numero 26 è stato infatti dipinto con l’immagine del volto del visionario fondatore del brand emiliano oggi di proprietà del gruppo Volkswagen, nato nel comune ferrarese di Renazzo il 28 aprile del 1916.

Appartiene infatti alla compagine veneta l’unica Huracán da competizione attualmente esposta nel rinnovato e ampliato Museo Lamborghini, la struttura espositiva rinnovatasi completamente e diventata un’autentica esperienza sensoriale, che spazia dal passato al futuro del Marchio del Toro. 

 

Inaugurata il 9 giugno scorso e dotata per la prima volta al piano superiore di un’apposita sezione motorsport, che riproduce nell’allestimento e nei colori gli spazi tipici del mondo delle corse, la raffinata mostra di Sant’Agata Bolognese ospita il bolide color arancione grande novità della stagione 2016 in una posizione ideale: la “Lambo” LP620-2 racing dell’Orange1 Team Lazarus trova posto proprio in corrispondenza delle scale di accesso al primo piano, in una posizione favorevolissima e di grande richiamo.

Di speciale interesse per i visitatori, c’è “l’albero genealogico" di tutti i modelli realizzati da Automobili Lamborghini in oltre cinquant’anni: un grande art wall, caratterizzato da una grafica suggestiva, ricostruisce la storia del brand attraverso tutti i model realizzati. Quattro monitor permettono di conoscere, una per una, le auto del marchio del Toro, anche in funzione delle loro caratteristiche tecniche e costruttive.

Il nuovo concept si annuncia ai visitatori con cromatismi e allestimenti che mettono in risalto i colori delle vetture esposte e delle decorazioni, ispirate alle tinte più vivaci della storia del costruttore. Lazarus, la squadra corse fondata da Tancredi Pagiaro e partner della Orange1 Racing sia nell’International GT Open che nel Blancpain Super Trofeo, con tre supercar e uno schieramento piloti d’eccellenza, schiera in pista Thomas Biagi, Fabrizio Crestani, Andrea Ceccato, Fabrizio Del Monte, Nicola De Marco e il tedesco Kenneth Kröpfl.

Armando Donazzan, presidente Orange1 Holding, ha spiegato: “Ringrazio Lamborghini per questa splendida iniziativa e per l'opportunità che ci ha dato. Ritengo che questo sia il risultato, sebbene il nostro cammino nel motorsport sia soltanto all’inizio, della professionalità e dell'attenzione ad ogni singolo dettaglio che stiamo portando all’interno del mondo del racing. Poche persone hanno cambiato la storia delle automobili come Ferruccio Lamborghini e per noi è stato un onore poterlo omaggiare in questa occasione speciale”. 

 

Prossimo articolo Lamborghini Super Trofeo
Vito Postiglione coglie il primo successo a Silversone

Articolo precedente

Vito Postiglione coglie il primo successo a Silversone

Prossimo Articolo

Eguagliato il record di iscritti al Paul Ricard con 47 vetture

Eguagliato il record di iscritti al Paul Ricard con 47 vetture
Carica commenti