Lind incontenibile, conquista anche Gara 2 al Paul Ricard

Doppietta per il pilota del Raton Racing che si impone anche nel secondo appuntamento del weekend in terra francese. Sul podio salgono Kodric e Schlegelmilch. Sfortuna per Postiglione per un problema ad una gomma.

La seconda gara del Lamborghini Super Trofeo in terra di Francia, è stata da subito molto interessante, con la griglia di partenza a fare da termometro, prima fila per i due giovani piloti dal piede pesante che sono anche le rivelazioni di questo Campionato, Lind e Breukers. Terza posizione per Vito Postiglione, pilota che si è dimostrato concreto e veloce ancora una volta.

Schieramento importante con 47 vetture al via. Al semaforo verde Breukers si fa cogliere impreparato e Postiglione si accoda a Lind che cerca di fare la lepre. A centro gruppo agitazione totale, con tutti i piloti in cerca di uno spiraglio per passare. Dopo solo passaggio il duo di testa allunga di due secondi, con Breukers scivolato ottavo.

Il primo pilota in difficoltà è Loggie (Antonelli Motorsport) che si ferma lungo la pista. Ritmo infernale di Lind, che al secondo passaggio allunga su Postiglione di 1”3, mentre Breukers inizia la rimonta e si porta sesto.

Lotta tra Fulgenzi e Larini con il toscano che non molla gli scarichi del pilota anconetano, questo nel corso del quarto passaggio. Interessante il trenino composto da Ineichen–Zochling-Fulgenzi per la settima posizione, mentre in testa alla gara Lind continua a martellare la sua Trofeo, portando il vantaggio su Postiglione ad 1”3, dietro di loro il “vuoto” con Kodric a oltre sei secondi.

Fulgenzi passa Zochling e punta gli scarichi di Ineichen, che a sua volta cerca di allungare il passo. Brivido al decimo passaggio con Barbosa che perde completamente la posteriore destra (probabile cedimento del dado di serraggio), fortunatamente senza conseguenze. Al giro undici si apre la finestra sui cambi e la lotta per la vittoria finale si decide alle soste, Lind e Postiglione girano con lo stesso piede.

Postiglione anticipa la sosta su Lind che entra al tredicesimo passaggio, dopo qualche indecisione in mezzo al traffico. Al rientro in pista, il pilota della Raton trova Postiglione lanciatissimo, lotta ravvicinata con il pilota dell’Imperiale Racing che passa in testa nonostante il cambio di traiettoria (consentito) di Lind al rientro in pista.

Lontani dal traffico Lind prova un attacco su Postiglione alla staccata del Mistral, sempre averne di più in velocità massima, ma l’attacco abortisce. Subito dopo Postiglione cede la posizione a Lind (soprasso sfruttando lo spazio oltre la pista) che passa all’interno del tornante di Bausset e torna in vetta alla gara. 

A otto minuti dal termine, Postiglione si riavvicina pericolosamente a Lind. Breukers prende un Drive Through poi cambiato in Warning dalla Direzione gara, mentre Postiglione entra ai box per la sostituzione della posteriore sinistra, causa in principio di dechappamento, si ributta nella mischia ripartendo dall’ottava piazza.

Lind prosegue la sua cavalcata solitaria con oltre dieci secondi di vantaggio su Kodric. Sotto la bandiera a scacchi vince Lind (Raton Racing) davanti a Kodric (Bonaldi Motorsport) e Schlegelmilch (Arline Team Georgia). In classe PRO-AM vince Breukers (GDL Racing) davanti a Hassid-Armindo (Konrad Motorsport) e Amstuz-Kujala (Bonaldi Motorsport). In Classe AM Spiridonov (Antonelli Motorsport) vince davanti a Krenzia (Vincenzo Sospiri Racing) e Schiegel (Sportec Motorsport).

Weekend caldo in tutti i sensi, con avvicendamenti in vetta alla classifica, le forze in campo sono numerose e i giovani se la giocano con i più esperti, dimostrando una velocità e soprattutto la capacità di gestire la pressione. Il Lamborghini Super Trofeo, ritornerà in pista nell’ultimo weekend di Luglio sul Circuito di Spa.

Articolo di Stefano Reali

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Lamborghini Super Trofeo
Evento Paul Ricard
Circuito Circuit Paul Ricard
Piloti Dennis Lind , Martin Kodric
Team Raton Racing
Articolo di tipo Gara