Lamborghini Super Trofeo Europa: oltre 30 Huracán al via a Monza

Dal 16 al 18 aprile l’autodromo lombardo inaugura la 13esima edizione del campionato monomarca. Oltre 30 equipaggi in griglia di partenza divisi in quattro categorie; 15 i piloti esordienti.

Lamborghini Super Trofeo Europa: oltre 30 Huracán al via a Monza

Sei doppi appuntamenti, 12 gare e una entry list di 16 team, con oltre 30 equipaggi al via e 15 rookie. Sono alcuni dei numeri del Lamborghini Super Trofeo Europa, che giunge alla sua 13ª edizione prendendo il via da Monza nello stesso fine settimana del Fanatec GT World Challenge Europe by AWS (16-18 aprile).

Un ritorno al futuro per il monomarca riservato alle Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo, che torna sul circuito brianzolo dopo due anni di assenza. E la stagione si prospetta ricca di novità a partire dai piloti esordienti nella categoria Pro.

Il team Bonaldi Motorsport, dopo avere conquistato il titolo 2020 con l'inglese Dean Stoneman, schiera un equipaggio inedito formato dall'olandese Pijl Daan (17 anni) e il brasiliano Erik Mayrink (26 anni). Confermato l'italo-svizzero Kevin Gilardoni, vicecampione 2020, che tenta la conquista del titolo assieme all'Oregon Team con un nuovo compagno di squadra: il debuttante Leonardo Pulcini, 22enne romano proveniente dalle monoposto e con una stagione nel Campionato Italiano Gran Turismo al volante di una Lamborghini Huracán GT3 Evo. Tra i protagonisti attesi a Monza anche Kevin Rossel e Jonathan Cecotto, entrambi Lamborghini Young Drivers, che corrono con una delle vetture schierate da GSM Racing, e il GT3 Junior Driver Alberto Di Folco sulla Huracán di Imperiale. Riconfermati dal team Leipert Motorsport il figlio d'arte Noah Watt, 18enne danese, ed il tedesco Sebastian Balthasar.

In tema di giovani, occhi puntati anche sugli olandesi Maxime Oosten e Milan Teekens, 35 anni in due, riconfermati da Johan Kraan Motorsports, che schiera anche una seconda vettura per Max Weering. Resta con Target Racing il messicano Raul Guzman, miglior Lamborghini Young Driver 2020 e vincitore della prima gara della scorsa stagione a Misano; assieme a lui un altro olandese, Glenn van Berlo (19 anni), alla sua prima apparizione nel Super Trofeo, così come per il giovane padovano Mattia Michelotto e il messicano Michael Dörrbecker, al debutto col team VS Racing. L'inglese Dan Wells, due anni fa protagonista nel Lamborghini Super Trofeo Middle East, fa il suo ritorno con Leipert Motorsport per alternarsi al volante con il cinese Oscar Lee.

Sempre con VS Racing, i due polacchi Karol Basz e Andrzej Lewandowski sono pronti a difendere il titolo della categoria Pro-Am conquistato la scorsa stagione. Tra gli sfidanti da segnalare il debutto del 21enne romano Andrea Cola con Target Racing assieme al russo Dmitry Gvazava.

Prima assoluta anche per il serbo Petar Matić, che si alternerà su una vettura del team Bonaldi Motorsport con il connazionale Milos Pavlović, vincitore del titolo Pro nel 2014. Riconfermati da Micanek Motorsport i due piloti cechi Formanek Bronislav e Jakub Knoll.

In classe Am ritorno dopo un anno di stop per Raffaele Giannoni con Automobile Tricolore; attacco a due punte per il team Boutsen Ginion, con gli equipaggi Pierre Feligioni-Daniel Waszkzinski e Renaud Kuppens-Claude-Yves Gosselin, mentre i tedeschi Arkin Aka e Holger Harmsen si dividono la vettura dell'Attempto Racing. Una Huracán Super Trofeo Evo per Leipert Motorsport, al via con Ray Calvin. I due piloti dello Sri Lanka, Dilantha Malagamuwa e Silva Ashan Eranga scendono in pista con Target Racing. Una vettura anche per AKF Motorsport con Oliver Freymuth e Autovitesse, con il campione Pro-Am 2011 e 2012 Cedric Leimer e Jenny Laurent.

Nella Lamborghini Cup, dopo l'esordio dello scorso anno, Donovan e Luciano Privitelio si ripresentano con i colori di Rexal FFF Racing Team by ACM. Atteso tra i protagonisti di categoria il ceco Libor Dvoracek, con la Huracán Super Trofeo Evo di Micanek Motorsport. Una vettura anche per Leipert Motorsport con Gerhard Watzinger, Imperiale Racing con Hans Fabri e VS Racing con Prabakaran Kumar.

Invariato il format del weekend, che inizia venerdì con i due consueti turni di prove libere ciascuno della durata di un'ora, con il semaforo verde alle 9.55 e alle 13.10. Sabato dalle 10.40 via alle due sessioni di qualifiche di 20 minuti, mentre la prima delle due gare di 50 minuti con la partenza lanciata ed il pit-stop obbligatorio scatterà alle 16.05. Domenica alle 11.50 è invece in programma Gara 2.

condivisioni
commenti
Lamborghini: realizzata la Huracan da corsa numero 400

Articolo precedente

Lamborghini: realizzata la Huracan da corsa numero 400

Prossimo Articolo

Lamborghini, Monza: Weering vince una spettacolare Gara 1

Lamborghini, Monza: Weering vince una spettacolare Gara 1
Carica commenti