Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP2 in
02 Ore
:
25 Minuti
:
21 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
FP3 in
17 Ore
:
20 Minuti
:
21 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
62 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
Lamborghini World Final 2019
Topic

Lamborghini World Final 2019

Lamborghini, PRO+PRO AM: spettacolare volata-trionfo di Cecotto

condivisioni
commenti
Lamborghini, PRO+PRO AM: spettacolare volata-trionfo di Cecotto
Di:
26 ott 2019, 16:31

Il sudamericano, assieme a Schandorff, batte al pelo Mitchell-Amici in PRO, con Gdovic-Daly terzi. Fuori Afanasyev-Kroes, Lewandowsky-Basz vincono in AM, podio per Eidson-Ockey e per uno spettacolare Spinelli.

Jonathan Cecotto-Frederik Schandorff e Andrzej Lewandowski-Karol Basz sono i vincitori di una Gara 1 da brividi a Jerez, dove i concorrenti delle Classi PRO e PRO AM si sono dati battaglia per il primo round della Lamborghini World Final.

Il capolavoro lo ha compiuto in particolar modo il sudamericano della Target Racing, che dopo aver ereditato il volante e il primato dal compagno di squadra Frederik Schandorff si è ritrovato con lo splitter staccato sulla parte di destra della sua Huracan ST EVO.

Il colombiano non si è fatto intimidire, nonostante la fortissima pressione da parte di un Sandy Mitchell che le ha provate tutte pur di sopravanzare il rivale, che però lo ha battuto in volata sotto la bandiera a scacchi.

Al via il poleman Schandorff si era tenuto il primato, mentre Andrea Amici - compagno di Mitchell sulla Lambo della Prestige Performance - ha perso la seconda posizione a vantaggio di Conor Daly (PPM), mentre il Campione PRO Europe, Danny Kroes (Bonaldi Motorsport), è risalito quarto mettendosi dietro Juuso Puhakka (FFF Racing Team) e Afiq Yazid; quest'ultimo alla curva 3 è venuto a contatto con Jack Bartholomew (Bonaldi Motorsport), girandosi e coinvolgendo anche l'incolpevole Harald Schlegelmilch (ArtLine Team Georgia). Il malese della Hojust Racing, poleman della Classe PRO AM, è rimasto fermo nella ghiaia causando l'ingresso della Safety Car.

L'auto di sicurezza è uscita di scena al giro 4, ma poco dopo Schlegelmilch, nel tentativo di rimontare, si è toccato con Philip Kadoorie (Leipert Motorsport) ponendo fine alla gara di entrambi nella ghiaia della curva 10.

Il gruppone ha proseguito senza particolari emozioni da segnalare fino alla girandola delle soste, quando appunto il leader Schandorff ha lasciato il sedile a Cecotto, tornato in pista coi problemi sopracitati che però non gli hanno impedito di battere Mitchell, tornato secondo dopo la sosta davanti a Sergey Afanasyev (salito per Kroes) e Brandon Gdovic (per Daly).

Proprio Afanasyev è clamorosamente andato fuori alla curva 15 ad una decina di minuti dal termine, lasciando il terzo gradino del podio PRO a Gdovic-Daly.

Grande recupero fino al quarto posto per Cedric Sbirrazzuoli-Paolo Ruberti (Dream Racing Motorsport), seguiti da Alberto Di Folco, che dopo aver preso il posto di Davide Venditti ha regalato assieme al suo collega la Top5 alla Target Racing con una rimonta dalla 17a posizione.

Takashi Kasai-Puhakka (FFF Racing Team) chiudono sesti seguiti da Kikko Galbiati-Vito Postiglione (Imperiale Racing), con Corey Lewis-Richard Antinucci (Change Racing) a completare la Top10 PRO assieme a Vincent Schwartz-Axcil Jeffries (Konrad Motorsport) e Middleton-Bartholomew, penalizzati di 5" per il contatto del via con Yazid.

Venendo alla Classe PRO AM, oltre al bel successo di Lewandowski-Basz con la Huracan della Imperiale Racing (con cui arrivano undicesimi), il secondo posto della categoria se lo prendono Jacob Eidson-Damon Ockey (US RaceTronics) con un brivido finale perché l'incredibile Loris Spinelli è stato autore di una rimonta a dir poco pazzesca una volta preso il posto di Gerard Van Der Horst; chiaramente l'olandese non ha avuto un passo uguale al compagno di squadra italiano, che oltre a stampare il giro record ha inanellato una serie di tornate meravigliose che lo hanno portato dalle retrovie fino al preziosissimo podio di Classe, considerando che domani partirà dalla pole position.

Il duo Tony Cairoli-Emanuele Pirro è sesto in PRO AM, ma con 25" di penalità sul groppone per una irregolarità riscontrata dai commissari al pit-stop.

Ecco quindi come sono ora le classifiche dopo Gara 1 (a punti i primi 10 di ogni categoria + 1 punto per la pole position)

Classifica Lamborghini World Final Classe PRO

1) Frederik Schandorff-Jonathan Cecotto (Target Racing) - 16 punti
2) Sandy Mitchell-Andrea Amici (Prestige Performance) - 12
3) Conor Daly-Brandon Gdovic (PPM) - 10
4) Paolo Ruberti-Cedric Sbirrazzuoli (Dream Racing Motorsport) - 8
5) Davide Venditti-Alberto Di Folco (Target Racing) - 6
6) Takashi Kasai-Juuso Puhakka (FFF Racing Team) - 5
7) Vito Postiglione-Kikko Galbiati (Imperiale Racing) - 4
8) Corey Lewis-Richard Antinucci (Change Racing) - 3
9) Axcil Jeffries-Vincent Schwartz (Konrad Motorsport) - 2
10) Jack Bartholomew-Stuart Middleton (Bonaldi Motorsport) - 1

Classifica Lamborghini World Final Classe PRO AM

1) Karol Basz-Andrzej Lewandowski (Imperiale Racing) - 15 punti
2) Jacob Eidson-Damon Ockey (US RaceTronics) - 12
3) Loris Spinelli-Gerard Van Der Horst (Van Der Horst Motorsport) - 11
4) Alex Au-Yuki Nemoto (VS Racing) - 8
5) Massimo Vignali-Brendon Leicht (Leipert Motorsport) - 6
6) Emanuele Pirro-Tony Cairoli (Automobili Lamborghini) - 5
7) William Hubbell-Eric Curran (Prestige Performance) - 4
8) Patrick Liddy-Ron Atapattu (US RaceTronics) - 3
9) Afiq Yazid-Toshiyuki Ochiai (Hojust Racing) - 1

LAMBORGHINI WORLD FINAL - PRO+PRO AM: Gara 1

Prossimo Articolo
Lamborghini, AM+LC: gran successi di Aghahkani e Reed in Gara 1

Articolo precedente

Lamborghini, AM+LC: gran successi di Aghahkani e Reed in Gara 1

Prossimo Articolo

Lamborghini World Final, oggi si assegnano i Titoli Mondiali

Lamborghini World Final, oggi si assegnano i Titoli Mondiali
Carica commenti