Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia

Lamborghini | Il Super Trofeo Europa a Le Mans incontra la storia

Nel week-end della 24 Ore, prima volta sul circuito de la Sarthe per il monomarca di Sant'Agata Bolognese che vi celebra la 200ª gara.

Azione in pista

È un incontro con la storia, quello del Lamborghini Super Trofeo Europa, che nella stessa settimana della 24 Ore approda per la prima volta a Le Mans per il terzo dei sei doppi appuntamenti della stagione.

Sul circuito de la Sarthe, dove nel 1996 prese il via il Super Sport Trophy (trofeo monomarca della Lamborghini riservato alle Diablo SV-R e disputato poco meno di un trentennio fa), il campionato che vede oggi protagoniste le Huracán Super Trofeo EVO2 celebra con uno schieramento di oltre 50 vetture il traguardo delle 200 gare.

Dopo i primi due round di Imola e Spa-Francorchamps, entrambi in abbinamento con il Mondiale FIA WEC, il Lamborghini Super Trofeo Europa fa tappa sui 13,6 km del tracciato di Le Mans, che proprio questa settimana vede esordire nella 24 Ore la Hypercar SC63 LMDh, di cui il team Lamborghini Iron Lynx ne schiererà due esemplari.

Amaury Bonduel fa il passo nella Pro

In Francia il monomarca continentale giunge al giro di boa con un totale di 82 piloti e 51 equipaggi al via. Sono 21 le vetture presenti nella Pro. In testa alla classifica c'è Amaury Bonduel. Il belga del team BDR Competition by Grupo Prom, vincitore delle World Finals 2023, ha conquistato tre successi di fila, il primo a Imola e gli altri due sulla pista di casa di Spa, e adesso guida con un vantaggio di 9,5 punti nei confronti del binomio della Target Racing formato da Largim Ali e Oliver Söderström, i quali si sono imposti a loro volta nella prima delle due gare round d'apertura del Santerno.

Più distaccati, a 24,5 lunghezze dalla leadership, seguono Leonardo Caglioni e Enzo Geraci, entrambi quest'anno al loro debutto nel Lamborghini Super Trofeo Europa, e proprio a Imola subito sul gradino più basso del podio con i colori dell'Oregon Team.

Sul podio ci sono saliti anche Sebastian Balthasar e Jacob Riegel (Leipert Motorsport), appena tre punti dietro e quarti in campionato. Segue nella classifica il binomio della Rexal Villorba Corse composto da Benedetto Strignano e Alberto Di Folco, quest'ultimo assente a Le Mans per un concomitante impegno con la Lamborghini Huracán GT3 EVO2 nel Campionato Italiano Gran Turismo Endurance.

A fare bene nella prima parte della stagione è stato inoltre lo svedese Hampus Ericsson, fratello del pilota Indycar Marcus, secondo a Spa con un'altra vettura del team Target Racing. Discorso simile per i due equipaggi dell'Iron Lynx, Giorgio Amati-Jesse Salmenautio e Stefan Bostandjiev-Pavel Lefterov ed Egor Orudzhev (ART-Line), che hanno conquistato un terzo posto a testa.

Con VSR è atteso Mattia Michelotto, che assieme al belga Gilles Stadsbader con una Lamborghini della squadra di Vincenzo Sospiri, è inoltre attualmente in testa Tricolore GT Sprint con due vittorie su quattro gare al proprio attivo.

Nella Pro-Am Formanek e Rosina cercano una conferma

Con una vittoria a Imola e due secondi piazzamenti, il duo del team Micanek Motorsport powered by Buggyra formato da Bronek Formanek e Stefan Rosina è in testa alla classe Pro-Am. Due invece i successi conquistati da Renaud Kuppen e Roee Meyuhas (Boutsen VDS), distanziati di sei punti e mezzo. Subito dietro, ad un paio di lunghezze, segue il binomio dell'Iron Lynx composto da Claude-Yves Gosselin e Joran Leneutre.

Una vittoria fino ad ora anche per Andrea Frassineti e Ignazio Zanon, i quali si sono imposti a Spa con il team VSR. Davanti a loro in campionato ci sono tuttavia Miloš Pavlović-Alessio Ruffini (ASR) e l'equipaggio del Lamborghini Stüttgart by Target Racing composto da Guido Luchetti e Calle Bergman; quest'ultimo a Le Mans sarà assente ed il suo posto verrà preso da Cam Aliabadi, abituale protagonista nel Lamborghini Super Trofeo Nord America. Tra gli altri nuovi arrivi quello di Alex Liang Jiatong e Stanislav Minsky, che si daranno il cambio su una Lamborghini del team Harmony Racing.

Massimo equilibrio nella classe Am

Un solo punto nella classe Am separa i leader Pietro Perolini e Davide Roda (Oregon Team) dall'equipaggio del team VSR formato da Piergiacomo Randazzo e Stéphane Tribaudini, nei primi due appuntamenti autori di un successo a testa.

Non distante da questi ultimi, nei confronti dei quali paga appena tre lunghezze e mezzo, c'è il belga Nigel Bailly, che ha inaugurato la stagione conquistando a Imola con l'ART-Line la sua prima vittoria nel Lamborghini Super Trofeo Europa. Tutti raccolti in meno di dieci punti dalla vetta della classifica, seguono ancora Huilin Han (Target Racing) e Stéphane Guerin, autore di una vittoria a Spa con il team Schumacher CLRT, che completano nell'ordine la top-5.

A Le Mans rientrano con Leipert Motorsport gli americani Glenn McGee e Anthony McIntosh, assenti in Belgio dopo avere messo a segno un terzo ed un secondo piazzamento a Imola. Esordio invece per i cinesi Haowen Luo e Jia Jun Song con Vortex Racegraph, squadra impegnata abitualmente nel Lamborghini Super Trofeo Asia.

In mezzo punto i primi due equipaggi della Lamborghini Cup

Due secondi posti, una vittoria a Spa ed uno zero: questo è il bilancio dei primi due round della stagione per Holger Harmsen (GT3 Poland), leader della Lamborghini Cup con un vantaggio di solo mezzo punto nei confronti del duo della ASR formato da Paolo Biglieri e Petar Matić, a loro volta finora in tre occasioni sul podio e in Belgio autori del loro primo successo della stagione.

A sei lunghezze dalla leadership c'è Charlie Martin, che a Le Mans tornerà ad alternarsi con Jason Keats (assente proprio a Spa) e con il quale ha conquistato un successo a Imola al volante della Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO2 del Brutal Fish Racing Team. Un punto dietro segue l'esperto Shota Abkhazava (ART-Line), a segno sempre a Imola. Cercano gloria con Rexal Villorba Corse anche Luciano e Donovan Privitelio, nell'ordine padre e figlio, che completano le prime cinque posizioni della classifica.

200 gare per il Lamborghini Super Trofeo Europa

La 200ª gara del Lamborghini Super Trofeo Europa che si disputerà giovedì 13 giugno, rappresenta un traguardo importante per Lamborghini Squadra Corse, che ha introdotto il campionato monomarca nel 2009. Dalla gara inaugurale che si è disputata sulla pista di Adria, la serie riservata alle vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese si è evoluta, utilizzando differenti modelli di vetture.

La prima è stata la Lamborghini Gallardo Super Trofeo, impiegata fino al 2012. Dal 2013 al 2015 è stata utilizzata la Lamborghini Gallardo LP 570-4 Super Trofeo. Nel 2015 ha fatto inoltre il suo debutto la Lamborghini Huracán LP 620-2 Super Trofeo, protagonista anche nel corso delle due successive stagioni. Dal 2018 e fino al 2021 è stata impiegata la Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO. Nel 2022 ha esordito infine la Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO2, che è il modello tuttora impiegato.

Il programma

La lunga settimana di Le Mans del Lamborghini Super Trofeo Europa entrerà nel vivo domani, mercoledì 12 giugno, con la sessione di prove libere della durata di 45 minuti in programma a partire dalle 10.30, mentre le qualifiche (due turni di 20 minuti ciascuno) prenderanno il via nel pomeriggio alle 17.30.

La prima delle due gare, che in questa occasione si disputeranno sul tempo totale di 45 minuti (cinque in meno rispetto alla durata standard), scatterà giovedì alle 13.15. Dopo la tradizionale Parade di venerdì, l'azione in pista riprenderà sabato alle 9.15 con Gara 2, che precederà il via della 24 Ore di Le Mans. Entrambe le gare verranno trasmesse in live streaming sul canale YouTube di Lamborghini Squadra Corse ed in diretta tv su Sky Sport.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Lamborghini | Bonduel è il re a Spa sulla sua pista di casa
Prossimo Articolo Lamborghini | Michelotto trionfa in Gara 1 da brividi a Le Mans

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia