Lamborghini, Finali Mondiali PRO-PRO AM: Altoè e Zampieri vincono Gara 2 e Titolo, anche Spinelli e Perez sono Campioni

condivisioni
commenti
Lamborghini, Finali Mondiali PRO-PRO AM: Altoè e Zampieri vincono Gara 2 e Titolo, anche Spinelli e Perez sono Campioni
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
18 nov 2018, 15:01

Incredibile successo per i ragazzi della Antonelli Motorsport che trionfano e beneficiano dei problemi altrui per rimontare in classifica e festeggiare in PRO. La coppia della P1 resiste dopo un contatto al via e beffa per un punto Bontempelli-Zonzini. Sfortunati Cozzolino-Yazid.

Quello che sembrava impossibile si è invece avverato per Giacomo Altoè e Daniel Zampieri, autori di una meritata di vittoria in Gara 2 della finalissima di Classe PRO del Lamborghini Super Trofeo che li ha visti anche conquistare a sorpresa il titolo Mondiale grazie ad una prestazione maiuscola e agli errori commessi dai loro avversari.

Hanno sudato freddissimo anche JC Perez e Loris Spinelli, incappati in una collisione al via che ha rischiato di porre fine ai loro sogni di gloria in Classe PRO AM, con titolo ripreso in extremis dai ragazzi griffati P1 Motorsport.

I più sfortunati di tutti sono stati Afiq Yazid e Kei Cozzolino, con il malese che al via è stato toccato in mezzo al caos riportando alcuni problemi alla vettura e perdendo posizioni che il suo compagno di squadra italo-giapponese della Clazzio Racing non è riuscito a riguadagnare, terminando fuori dai punti.

A questo punto gli indiziati per il titolo della prima categoria sono diventati Ben Gersekowski e Richard Muscat, ma anche la coppia della Leipert Motorsport ha chiuso nelle retrovie. L'errore più grosso, però, lo ha commesso Niels Lagrange, prendendo 20" di penalità per una irregolarità in partenza che ha fatto scivolare lui e il suo collega Frederik Schandorff al nono posto.

Allo spegnimento dei semafori Zampieri ha superato immediatamente Dennis Lind (Target Racing) fuggendo via sulla vettura arancione della Antonelli Motorsport, ma nelle retrovie è successo di tutto con una collisione tra Davide Venditti, JC Perez ed Alex Popow che a cosparso la pista di detriti. La  Safety Car è entrata in azione ridando il via al giro 4.

Dietro al leader Zampieri, Kelvin Snoeks ha commesso un errore alle "Esse" lasciando via libera a Lind ed Emanuele Zonzini, rispettivamente al comando e secondo nella Classe PRO AM, con Arthur Janosz e Joffrey De Narda ad inseguire. Più indietro, Francesca Linossi si è presa il podio della medesima categoria, ma anche lei è stata punita con 20" aggiunti alla fine che sono risultati decisivi per le sorti del Mondiale.

La gara è proseguita lineare fino ai pit-stop, quando Altoè ha sostituito Zampieri ed è rientrato davanti a James Pull (che ha dato il cambio a Snoeks), autore di un bel sorpasso su Simon Larsson, salito al volante della sua Huracán ST #12 dopo il buono stint di Lind e incapace di replicare le stesse prestazioni del compagno, andando a perdere via via posizioni a vantaggio di Andrea Amici e Trent Hindman.

Lo svedese ha però tenuto il comando in Classe PRO AM, dove sono cominciati i calcoli matematici per capire a chi poteva andare il titolo. A Lorenzo Bontempelli (con Zonzini) non è bastata la piazza d'onore, dato che la penalità a Linossi/Stefano Colombo consente a Perez/Spinelli di agguantare quel terzo gradino del podio fondamentale per festeggiare il Mondiale.

Bontempelli ha tagliato il traguardo settimo assoluto davanti a Timur Boguslavskiy (Nefis by Target Racing), ottavo assieme a Viktor Shaitar, poi troviamo i penalizzati Schandorff/Lagrange e Axcil Jeffries/Fabian Vettel (Konrad Motorsport).

Lamborghini Super Trofeo - Finali Mondiali, Vallelunga: GARA 2 PRO-PRO AM

Prossimo Articolo
Lamborghini, Finali Mondiali AM-LC: Hardwick e Collado sono campioni del mondo 2018!

Articolo precedente

Lamborghini, Finali Mondiali AM-LC: Hardwick e Collado sono campioni del mondo 2018!

Prossimo Articolo

Fotogallery: ecco le foto delle gare che hanno definito i campioni del mondo Lamborghini 2018

Fotogallery: ecco le foto delle gare che hanno definito i campioni del mondo Lamborghini 2018
Carica commenti