Lamborghini, Europe AM-LC: Lauck e Scholze vincono anche Gara 2 e sono Campioni AM

condivisioni
commenti
Lamborghini, Europe AM-LC: Lauck e Scholze vincono anche Gara 2 e sono Campioni AM
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
16 nov 2018, 14:31

Grande gara dei piloti Dörr Motorsport, bravi a rimontare sfruttando le scaramucce tra Giannoni (secondo) e Roda (ritirato), mentre a nulla serve il grande recupero di Lewandovski-Necchi. Terzo Solieri, Van Der Horst vince in LC.

Manuel Lauck e Florian Scholze vincono anche Gara 2 del Lamborghini Super Trofeo Europe a Vallelunga e conquistano il titolo di Campioni della Classe AM dopo un round davvero interessante che ha messo in dubbio ogni cosa fino all'ultimo giro.

La coppia della Dörr Motorsport beneficia anche della incompiuta rimonta da parte di Andrzej Lewandovski e Piero Necchi che ha visto il polacco partire dal fondo dello schieramento e recuperare furiosamente fino al settimo posto prima di cedere il volante al collega, che purtroppo per il team VS Racing non ha potuto portare a termine il recupero.

Secondo si è classificato Raffaele Giannoni al volante della Lamborghini Huracán ST preparata dall'Automobile Tricolore, protagonista fin dall'inizio quando aveva tenuto la testa della corsa. Il leader ha poi dovuto cedere il passo a Davide Roda dopo il pit-stop, ma al giro 23 il ragazzo della Antonelli Motorsport ha toccato sul posteriore Holger Harmsen rovinando paraurti e passaruota anteriore sinistro. Nonostante il danno, Roda ha provato a tenere botta, ma Giannoni lo ha raggiunto e infilato di forza al giro 25; fra i due c'è stato un contatto e Roda si è girato perdendo posizioni, per poi alzare bandiera bianca poco dopo.

Questo ha dato modo a Giannoni di balzare al comando momentaneamente, ma anche a Lauck di raggiungerlo e sfilargli di mano la prima piazza che era quella che serviva al tedesco per vincere il titolo.

Sul podio sale anche Glauco Solieri (Antonelli Motorsport), inizialmente in lotta per la vittoria e poi scivolato indietro dopo la sosta. Quarti per un soffio Christopher Bruck e Carrie Schreiner (Konrad Motorsport) nonostante una penalità di 10" comminatagli dai commissari che ha rischiato di farli finire dietro a Jake Rattenbury/Alexander Schjerpen (Leipert Motorsport), comunque Top5.

Sesto posto per Ange Barde (AGS Events) seguito da Lewandovski/Necchi e dai suoi compagni di squadra Nicolas Gomar/Manu Damiani, con Oliver Freymuth (AKF Motorsport) e Thomas Padovani (Artline Racing) a completare la Top10.

Per quanto riguarda la Classe Lamborghini Cup, il successo va a Gerard Van Der Horst, il quale ha preceduto il suo collega William Van Deyzen e Supachai Weeraborwornpong; il tahilandese della Imperiale Racing era stato al comando della categoria in avvio, poi ha perso terreno. Il vincitore di Gara 1, Joseph Collard (AGS Events), si è ritirato nel corso della prima fase di gara dopo un contatto.

Prossimo Articolo
Lamborghini, USA-Asia: Hindman-Cecotto all'ultimo respiro in Gara 2. Yazid-Cozzolino si ripetono!

Articolo precedente

Lamborghini, USA-Asia: Hindman-Cecotto all'ultimo respiro in Gara 2. Yazid-Cozzolino si ripetono!

Prossimo Articolo

Lamborghini, Europe PRO-PRO Am: Altoè e Spinelli sono i Campioni 2018 dopo Gara 2

Lamborghini, Europe PRO-PRO Am: Altoè e Spinelli sono i Campioni 2018 dopo Gara 2
Carica commenti