Lamborghini | Barcellona: Spinelli-Weering Campioni in Gara 1

La penalità inflitta a Bonduel promuove prima la coppia di Bonaldi, che dopo una gara falcidiata dalle Safety Car chiude in anticipo il discorso titolo PRO. Podio per Teekens/Moretti e Keilwitz/Lennart, Formanek/Basz vincono in rimonta la PRO-AM, AM a Lewandowski e LC Cup a Grimm.

Lamborghini | Barcellona: Spinelli-Weering Campioni in Gara 1
Carica lettore audio

Loris Spinelli e Max Weering si laureano Campioni 2022 di Classe PRO del Lamborghini Super Trofeo Europa grazie al successo ottenuto in Gara 1 a Barcellona.

Sotto il caldo sole della Catalogna, la coppia della Bonaldi Motorsport chiude in anticipo i giochi con un'altra prova concreta, che poteva avere risvolti a sorpresa per via di due Safety Car intervenute nel corso dei 50' di battaglie in pista.

La prima era stata chiamata in causa subito dopo il via, quando la vettura di Adrian Lewandowski (GT3 Poland) è stata tamponata da un rivale rimanendo bloccata in mezzo alla traiettoria alla curva 10.

La seconda, invece, è in realtà stata una doppia neutralizzazione perché prima era servito il raggruppamento per via dell'insabbiamento di Filippo Berto (Oregon Team) alla curva 4 nel corso del 14° giro (-23'30" sul cronometro), ma mentre tutti stavano per riprendere a lottare - dato che la SC era in procinto di rientrare ai box - ecco che Pierre Feligioni (Boutsen Racing) è incappato nel banalissimo errore di distrarsi, finendo col rovinare addosso all'incolpevole Holger Harmsen (GT3 Poland) alla curva 5, mettendo entrambi K.O.

In quei frangenti la finestra dei pit-stop era andata a chiudersi e ad uscirne al comando, a sorpresa, era stato Amaury Bonduel; purtroppo per il pilota di BDR-Group PROM è stata riscontrata una infrazione sul tempo minimo della sosta, per cui i 30" aggiunti al suo crono finale lo fanno sprofondare al 17° posto, nonostante avesse tagliato il traguardo per primo.

Il successo va dunque a Spinelli e Weering, con l'italiano capace come suo solito di allungare nella prima parte per poi cedere il volante al compagno di squadra per la gestione finale.

In piazza d'onore salgono Moretti/Teekens (Target Racing), nella prima parte alle spalle della Huracan di Kodric/Mur (Bonaldi), scivolata nelle retrovie dando modo a Lennart/Keilwitz di regalare il terzo posto assoluto al team Lamboghini Stuttgart by Target.

Un buon quarto piazzamento lo portano a casa Tribaudini/D'Auria (VSR), mentre in un finale infuocato che ha visto parecchi sorpassi e cambi di posizione negli ultimi due giri di via libera dopo la Safety Car, Formanek/Basz agguantano la Top5 assoluta andando a prendersi il successo della Classe PRO/AM, dove Liberati/Ryba centrano il secondo posto all'esordio con la Lamborghini del Brutal Fish Racing Team, squadra che fino a qualche mese fa militava nel mondo del TCR.

Davanti a questi ultimi, sesto in classifica generale si piazza Rodrigo Testa De Sousa con l'auto di Rexal-FFF, ottavo sale Sebastian Freymuth (AKF Motorsport) con una rimonta notevole dalla 16a posizione iniziale.

Il nono posto conseguito con una risalita da applausi vale a Watzinger/Gosselin (Leipert Motorsport) il terzo gradino del podio PRO/AM, beffando Wells/Lee (Rexal-FFF) e Ciglia/Williamson (Oregon Team).

Andrzej Lewandowski regala il trionfo in Classe AM alla VSR, battendo in volata le vetture di Leipert affidate a Yury e Louis Wagner, e Gabriel Rindone.

In LC Cup infine festa per François Grimm (Boutsen Racing) davanti a Gerard Van Der Horst ed al compagno di scuderia Daniel Waszczinski.

LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPA - Barcellona: Gara 1

condivisioni
commenti
Lamborghini | Il Super Trofeo Europa riparte da Barcellona
Articolo precedente

Lamborghini | Il Super Trofeo Europa riparte da Barcellona

Prossimo Articolo

Lamborghini | Barcellona: altro assolo Weering-Spinelli in Gara 2

Lamborghini | Barcellona: altro assolo Weering-Spinelli in Gara 2