Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
2 giorni
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Finale Mondiale, PRO/PRO-AM: Agostini e Hindman i re di Gara 1

condivisioni
commenti
Finale Mondiale, PRO/PRO-AM: Agostini e Hindman i re di Gara 1
Di:
18 nov 2017, 15:55

Hindman "brucia" Grenier a un giro e mezzo dalla fine con un gran sorpasso alla Rivazza e vince con Agostini (ottima prima parte di gara) Gara 1 Imola. Grenier e Spinelli 2°. In PRO-AM vincono Piscopo e Proto.

Una manovra strepitosa di Trent Hindman ai danni di Mikael Grenier alla Rivazza ha regalato all'americano e all'ottimo Riccardo Agostini la vittoria nella prima delle due manche di gara delle Finali Mondiali Lamborghini 2017 sul tracciato Enzo e Dino Ferrari di Imola dedicata alle categorie PRO e PRO-AM.

Strepitoso il duello tra il pilota americano del team Prestige e quello canadese del team Antonelli Motorsport che è durato per tutta la seconda parte della gara, che ha tenuto tutti gli spettatori con il fiato sospeso.

Hindman ha approfittato di una sbavatura di Grenier - sino a quel momento perfetto - per portare a casa una vittoria che sembrava ormai persa. Invece l'americano ci ha creduto sino in fondo e ha portato a casa il primo atto delle Finali anche grazie a una condotta perfetta di Riccardo Agostini nella prima frazione.

A scompaginare la classifica nelle prime posizioni è stato il pit stop. Un errore di conteggio del team Prestige performance ha così permesso a Spinelli e Grenier di accaparrarsi la prima posizione. Poi Hindman ha ristabilito le gerarchie iniziali.

Grande rimonta di Richard Antinucci e Patrick Kujala, alfieri del team Bonaldi Motorsport, capaci di risalire dall'ottava sino alla terza piazza finale grazie a una serie notevole di sorpassi. Molto bello l'ultimo, fatto da Kujala ai danni di Andrea Amici avvenuto al 21esimo passaggio al Tamburello. Per la verità il pilota italiano ha non ha opposto una grande resistenza al finlandese, che girava oltre 1" più rapido.

Meritano però un plauso Amici e il suo compagno di squadra Dennis Lind, capaci di portare una vettura ricostruita nel corso degli ultimi due giorni dopo grandi sforzi del team Emperor Racing (aiutato anche da componenti di altre squadre). Lind, inoltre, ha compiuto una prima frazione eccezionale, tanto da giocarsi il primo posto con Agostini e Spinelli.

Quinto posto per Jeroen Mul e Austin Versteeg. I piloti del team Change Racing hanno ottenuto un'ottimo risultato considerando che sono riusciti a tenersi alle spalle un trenino di avversari davvero agguerriti. A cominciare da Raphael Abbate e Jonathan Cecotto che lo hanno seguito da vicino sino al traguardo.

Ottimo il recupero dell'equipaggio formato da Postiglione e lo stesso Cecotto, partiti dalla 14esima piazza e arrivati in settima. Il venezuelano ha però dovuto cedere il passo ad Abbate proprio nelle fasi finali, mentre si trovava in sesta posizione.

Il team Clazzio Racing può essere soddisfatto per l'ottima prima parte di gara condotta da Kei Cozzolino, molto bravo e arrembante sino al cambio pilota. Meno incisivo il compagno di squadra Hafiz Yazid, il quale ha chiuso ottavo dopo aver subito il doppio sorpasso da Abbate e Cecotto. Nona posizione invece per Kathrine Legge e Michele Beretta.

Per quanto riguarda la categoria PRO-AM possono esultare Taylor Proto ed Edoardo Piscopo, bravi a gestire tutte le fasi della corsa nel migliore dei modi e a chiudere il decima posizione assoluta e in prima di categoria davanti a Pieter Vanneste e Niels Lagrange (Leipert Motorsport). Terzo posto di categoria per Emmanuel Anassis, che ha potuto sfruttare la penalità inflitta dalla Direzione Gara a Lucas Mauron e Nicolas Gomar a causa di una collisione nel corso della gara.

Gara da dimenticare per Edoardo Liberati. Dopo un ottimo avvio ha perso progressivamente passo ed è stato prima superato dai diretti inseguitori mentre si trovava al terzo posto nella prima frazione di gara (colpito anche da Jefferies in un maldestro tentativo di sorpasso alla Rivazza), poi è stato penalizzato per un pit stop irregolare.

PosPilotaTeamTempo
1 Trent Hindman/Riccardo Agostini Prestige Performance 28 giri
2 Mickael Grenier/Loris Spinelli Antonelli Motorsport +6"874
3 Patrick Kujala/Richard Antinucci Bonaldi Motorsport +11"700
4 Andrea Amici/Dennis Lind Emperor Racing +21"546
5 Austin Versteeg/Jeroen Mul Change Racing +24"765
6 Raphael Abbate/Yuki Nemoto VS Racing +25"083
7 Jonathan Cecotto/Vito Postiglione Imperiale Racing +25"438
8 Afiq Yazid/Kei Cozzolino Clazzio Racing +35"917
9 Katherine Legge/Michele Beretta Prestige Performance +42"040
10 Taylor Proto/Edoardo Piscopo US RaceTronics +58"267
11 Pieter Vanneste/Niels Lagrange Leipert Motorsport +1'02"160
12 Toby Sowery/Artur Janosz Lazarus +109"738
13 Emmanuel Anassis/Brandon Gdovic DAC Motorsports +1'14"423
14 Maxx Ebenal/Mikko Eskelinen Leipert Motorsport +1'15"425
15 Nicolas Gomar/Lucas Mauron AGS Events +1'16"353
16 Nicolas Costa/Edoardo Liberati VS Racing +1'17"705
17 Paul Scheuschner/Hendrick Still Konrad Motorsport +1'27"549
18 Rory Collingbourne/Ber Gersekowski Leipert Motorsport +1'40"927
19 Jack Bartholomew/Richard Goddard FFF Racing +1 giro
20 Shota Abkhazava/Kelvin Snoeks ArtLine Team Georgia +1 giro
RIT Rik Breukers/Axcil Jefferies GDL Racing +22 giri
RIT Jan Kisiel/Morgan Haber Leiper Motorsport +28 giri
NP Gianluca Giraudi/Kikko Galbiati Antonelli Motorsport Senza tempo
NP Jia Tong Liang/Christopher Dreyspring VS Racing Senza tempo
Prossimo Articolo
Finale Mondiale, AM-LC: Wlazik e Scholze vincono nel caos di gara 1

Articolo precedente

Finale Mondiale, AM-LC: Wlazik e Scholze vincono nel caos di gara 1

Prossimo Articolo

Video Lamborghini: ecco lo spavento di Di Folco mentre evita Yazid

Video Lamborghini: ecco lo spavento di Di Folco mentre evita Yazid
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Lamborghini Super Trofeo
Evento Finali Mondiali
Sotto-evento Sabato, Gara 1
Location Imola
Autore Giacomo Rauli