Priaulx operato per rimuovere un nodulo alla tiroide

Priaulx operato per rimuovere un nodulo alla tiroide

Il pilota della BMW è stato rassicurato sulle sue condizioni e spera di tornare a correre presto

Doveva essere tra i protagonisti della 24 Ore del Nurburgring, invece Andy Priaulx è stato costretto a sottoporsi ad un intervento chirurgico per farsi rimuovere un nodulo dalla tiroide. Il pilota della BMW si era accorto del problema durante una visita di routine effettuata prima della 24 Ore di Le Mans ed i successivi accertamenti a cui si è sottoposto gli hanno consigliato di fermarsi per risolvere il problema. L'operazione, che è stata effettuata da uno dei migliori specialisti del settore in Gran Bretagna, è riuscita perfettamente ed ora il 36enne non vede l'ora di tornare al volante della sua BMW M3 GT, anche se oltre alla classica del Nordschleife sarà costretto a saltare anche la 1000 km di Imola della settimana prossima, visto che i medici gli hanno chiesto prudenza. "Poche settimane prima di Le Mans ho saputo dell'esistenza di questo nodulo sulla tiroide e subito dopo la gara sono stato visitato da uno dei migliori chirurghi del settore, che mi ha consegliato di rimuoverlo. Non avevo mai sentito dolore, eppure era lì in agguato. Il Dottor Tota comunque mi ha assicurato che per fortuna il peggio è passato" ha spiegato Priaulx. Per tornare in macchina, però, il pluricampione del WTCC dovrà attendere che la ferita si sia cicatrizzata a dovere: "La cosa importante è che la ferita si rimargini al meglio, soprattutto quella interna sulla tiroide. In ogni caso ho già cominciato a fare delle lunghe passeggiate vicino a casa per cercare di non perdere troppo l'allenamento".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Andy Priaulx
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning