Paolo Ruberti choc: brutto incidente e addio a Le Mans

Paolo Ruberti è rimasto coinvolto in una uscita di pista a Hockenheim mentre faceva da istruttore. Domani sarà operato per la riduzione di una frattura composta a una vertebra lombare

Paolo Ruberti non correrà la 24 Ore di Le Mans. Il forte pilota veronese è rimasto infatti coinvolto in un grave incidente giovedi mattina a Hockenheim mentre stava facendo da coach a un allievo. La vettura da lui guidata per un problema all'impianto frenante è finita contro le barriere della prima curva a una velocità prossima ai 200kmh. Ad avere avuto la peggio è stato proprio Ruberti al quale è stata diagnosticata la frattura composta di una vertebra lombare senza alcun tipo di complicazione neurologica.

Per questa ragione Paolo verrà operato all'ospedale alla BG Klinik di Ludwigshafen-specialista in campo ortopedico- nella mattinata di domani, venerdi 3 giugno,   e successivamente inizierà la terapia di recupero. Probabile il suo rientro in attività o nella corsa del Nurburgring del 24 luglio o al più tardi in quella messicana del 3 settembre.

A dare la notizia dell'accaduto è stato lo stesso pilota veronese postando una foto e un commento su Facebook nella serata del 2 giugno. 

 

Assieme a Pierre Ragues e al gentleman giapponese Yamagishi, Ruberti è uno dei grandi protagonisti del WEC nella classe riservata alle GTE AM al volante della bella Chevrolet Corvette del Larbre Competition. Il trio dopo le prime due corse del campionato occupa al momento la terza posizione nella serie iridata grazie ai terzi posti ottenuti a Silverstone e a Spa-Francorchamps. Per il momento tutto tace sul fronte della squadra transalpina in merito al sostituto del forte pilota italiano che rappresenta la prima guida dell'equipaggio.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Evento 24 Ore di Le Mans, test
Circuito Le Mans
Piloti Paolo Ruberti
Team Larbre Competition
Articolo di tipo Ultime notizie