Le Mans: Rebellion esclusa. Al terzo posto sale la seconda Oreca del team DC Chan

Per facilitare l'avviamento i tecnici del team svizzero hanno creato un'apertura vietata dal regolamento sulla carrozzeria. Gommendy-Cheng-Brundle consentono alla squadra cinese di conquistare un' incredibile doppietta in LMP2

A sorpresa i commissari sportivi hanno escluso dalla classifica finale la Oreca del team Rebellion che era giunta terza assoluta e seconda in LMP2 con Piquet-Beche-Heinemeier-Hansson. A seguito della decisione il team di Jackie Chan va a conquistare una importante doppietta nella classe minore dei prototipi e anche il terzo posto assoluto con l'esemplare di Brundle-Gommendy-Cheng che era arrivato al quarto posto assoluto, a un giro dalla vettura squalificata dalla corsa.

Il motivo del provvedimento risiede in una modifica effettuata dalla Rebellion sulla carrozzeria della propria Oreca. Per facilitare l'accesso al motorino di avviamento i tecnici  della squadra svizzera hanno creato un'apertura che ha consentito ai meccanici una maggiore rapidità di esecuzione nel corso dei pit stop. C'è da segnalare che problemi di messa in moto avevano rallentato l'Oreca del trio nel corso della prima parte della gara.

A causa dell'esclusione dell'Oreca Rebellion salgono di una posizione tutti gli altri: quindi in LMP2 conquista la terza posizione l'Alpine Oreca di Panciatici-Ragues-Negrao e la Dallara di Belicchi-Sernagiotto-Lacorte va a cogliere un importante settimo posto

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Evento 24 Ore di Le Mans
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Le Mans
Piloti Nelson Piquet Jr. , Tristan Gommendy , Alex Brundle , Mathias Beche , David Cheng , David Heinemeier Hansson
Team DC Racing , Rebellion Racing
Articolo di tipo Ultime notizie