Le Mans: Ferrari sorpresa dal timing delle modifiche al BoP

Ferdinando Cannizzo, direttore tecnico della Ferrari nel GT, ha detto che la tempistica con cui è stato modificato il Balance of Performance delle Rosse alla 24 Ore di Le Mans è stata "davvero sorprendente".

Le Mans: Ferrari sorpresa dal timing delle modifiche al BoP

Le qualifiche di mercoledì hanno visto le due Ferrari comandare la classifica in GTE-Pro con Daniel Serra e James Calado, con la migliore delle Porsche, la #92 di Kevin Estre, che ha chiuso a 0"768 in terza posizione.

Ma dopo che la Porsche privata della WeatherTech ha fatto segnare il miglior tempo nella sessione notturna di mercoledì, la Commissione Endurance della FIA ha diffuso nella giornata di giovedì un bollettino per limitare il boost della Ferrari (si parla di una perdita di circa otto cavalli), riducendo anche di un litro la capacità a livello di carburante della 488.

Modifiche che avranno impatto sia in classe GTE-Pro e GTE-Am, sono entrate in vigore con effetto immediato. Cosa che ha stupito Cannizzo, perché le informazioni sono arrivate solamente "due minuti prima di una sessione, quindi ci sono costate 30 minuti di turno per adattare le vetture".

Parlando con Motorsport.com, Cannizzo ha detto: "Avere una regolazione del BoP è qualcosa che potrebbe accadere. Spetta alla FIA, ACO decidere se l'auto è equilibrata o meno. Ciò che ci ha sorpreso è il modo in cui è avvenuto".

"Ed è stato sorprendente anche che non abbiano aspettato la fine di tutte le sessioni di libere e l'hyperpole per raccogliere tutti i dati. Questo è stato davvero sorprendente per noi".

"Se credono che la macchina sia più equilibrata in questo modo, non abbiamo alcun problema, ma il modo in cui la regolazione BoP è avvenuta, sì, questo è stato davvero sorprendente per noi".

#52 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO LMGTE Pro, Daniel Serra, Miguel Molina, Sam Bird

#52 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO LMGTE Pro, Daniel Serra, Miguel Molina, Sam Bird

Photo by: Rainier Ehrhardt

Serra ha chiuso al secondo posto nell'Hyperpole, staccato di 181 millesimi dietro alla Porsche della HubAuto portata in pista da Dries Vanthoor. Il GTE-Am invece la Porsche ha monopolizzato le prime tre posizioni, mentre la Ferrari più veloce, quella della Cetilar, ha chiuso quarta con Antonio Fuoco, ma staccata di 1"4.

Cannizzo ha detto che il ritmo della vettura della HubAuto è stato "un po' un punto interrogativo".

"Non siamo felici di quello che è successo ieri, in entrambe le classi per essere onesti", ha detto.

Leggi anche:

"Mentre noi non siamo stati timidi nel nostrare le nostre prestazioni, e questo è stato chiaro in qualifica e nell'hyperpole, abbiamo visto alcuni concorrenti che non hanno mostrato tutto il loro potenziale".

"Penso che avere una vettura privata in pole sia un po' interrogativo, come quando alcuni migliorano nei primi due settori, ma poi non mostrano le loro prestazioni a fine giro".

"Spero che questo non significhi che le prestazioni reali le vedremo solo in gara, perché non sarebbe affatto giusto. Ma siamo fiduciosi di poter dire la nostra in questa Le Mans".

condivisioni
commenti
Le Mans 2021: tutto quello che c'è da sapere
Articolo precedente

Le Mans 2021: tutto quello che c'è da sapere

Prossimo Articolo

Dal 2025 le auto a idrogeno potranno lottare per vincere a Le Mans

Dal 2025 le auto a idrogeno potranno lottare per vincere a Le Mans
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021
Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola Prime

Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola

A Spa ha vinto la GR010 Hybrid #8, ma la settimana belga è stata caratterizzata più dalle lamentele che i giapponesi hanno mosso a FIA WEC ed ACO sulle gestioni dei nuovi regolamenti, risultate poi infondate con relativa figuretta...

WEC
6 mag 2021
Pirro, nuova vita in Lamborghini: "SCV12 fatta per emozionare" Prime

Pirro, nuova vita in Lamborghini: "SCV12 fatta per emozionare"

In questa intervista esclusiva di Motorsport.com, il cinque volte vincitore di Le Mans racconta l'avventura con la Casa del Toro partita con l'Essenza Hypercar, ma anche di programma giovani e futuro roseo che vede per WEC e IMSA coi nuovi regolamenti.

WEC
29 apr 2021
Chinchero racconta Alonso (pt.3) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.3) - It's a long way to the top

Tredicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la terza e ultima puntata sull'asturiano. Buon ascolto!

Formula 1
26 apr 2021