Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
25 giorni
MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
31 giorni
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
51 giorni
Formula E
10 apr
Prossimo evento tra
39 giorni
WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
02 apr
Prossimo evento tra
31 giorni

Le Mans: altri sei team hanno l'invito per la 24h del 2021

Grazie ai titoli e risultati conseguiti nella breve stagione ALMS, G-Drive Racing e United Autosport staccano il biglietto per la Classe LMP2, mentre GPX, Inception, Rinaldi e Precote Herberth Motorsport si guadagnano quello per la LMGTE-Am.

condivisioni
commenti
Le Mans: altri sei team hanno l'invito per la 24h del 2021

Con il termine della stagione in versione ridotta della Asian Le Mans Series, abbiamo altri team che hanno staccato il loro biglietto d'invito per la 24h di Le Mans 2021, da confermare entro martedì all'Automobile Club De L'Ouest.

Il campionato endurance è andato in scena con due "doppie" gare disputate a Dubai e ad Abu Dhabi negli ultimi due fine settimana e a poter accedere all'89a edizione della gara che si disputerà sul Circuit de la Sarthe il 12-13 giugno prossimi sono i vincitori dei titoli delle Classi LMP2, LMP3, oltre ai primi quattro partecipanti alla categoria GT.

La G-Drive Racing si è assicurata un posto in LMP2 avendo trionfato nella medesima divisione ALMS, così come la United Autosports, che arrivando prima tra le LMP3 si guadagna quello fra i prototipi della Classe superiore ad essa.

La Precote Herberth Motorsport ha invece auto la meglio su GPX Racing, Rinaldi Racing ed Inception Racing, dunque il quartetto accede direttamente alla LMGTE-Am per Le Mans, ma con la possibilità di chiedere eventualmente una "promozione" in LMGTE-Pro.

A questi team aggiungiamo anche quelli che già avevano acquisito il diritto a partecipare alla prossima Le Mans grazie ai successi conseguiti nel 2020.

La United Autosports aveva già la casella assicurata in LMP2 per aver vinto la 24h l'anno scorso e la ELMS.

In LMGTE-Am godevano invece già della certezza di presenza TF Sport (prima a Le Mans 2020), Proton Competition (Campione ELMS in LMGTE), Kessel Racing (seconda in ELMS-LMGTE) ed Iron Lynx (Campione GT3 della Michelin Le Mans Cup).

 

WEC: Lotus presenta un prototipo elettrico per il 2030

Articolo precedente

WEC: Lotus presenta un prototipo elettrico per il 2030

Prossimo Articolo

Rovera a podio con la Ferrari in ALMS, ora il FIA WEC

Rovera a podio con la Ferrari in ALMS, ora il FIA WEC
Carica commenti