Le Mans, 21° ora: Alonso incrementa il vantaggio e Lopez si gira. Duello d'altri tempi fra Porsche e Ford

Nonostante un stillicidio di safety car e slow-zones, l'asturiano non si è lasciato innervosire ed ha incrementato il suo vantaggio su Lopez che si è anche girato. Duello meraviglioso fra la Porsche #91 e la Ford #68 ..e non è ancora finita

Le Mans, 21° ora: Alonso incrementa il vantaggio e Lopez si gira. Duello d'altri tempi fra Porsche e Ford
#91 Porsche GT Team Porsche 911 RSR: Richard Lietz, Gianmaria Bruni, Frédéric Makowiecki
#69 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Ryan Briscoe, Richard Westbrook, Scott Dixon
#66 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Stefan Mücke, Olivier Pla, Billy Johnson
Sébastien Bourdais, Ford Chip Ganassi Racing

Il ritorno completo alla luce del sole non ha portato buone notizie. Anzi. La gara è stata uno stillicidio di interventi della safety car e di slow-zone. Si è cominciato subito per un problema ad una griglia che si era aperta e che ha dovuto essere chiusa con un saldatore. L’intervento ha richiesto un impiego di tempo notevole, tanto che in molti ne hanno approfittato per per fermarsi ai box. Alonso compreso. L’asturiano uscendo dalla pit-lane ha dovuto accordarsi al gruppone che sopraggiungeva e così ha perso la leadership. 

 Una cosa momentanea perché in realtà la vettura numero#7 doveva ancora effettuare la sua sosta programmata un paio di giri dopo. Alonso è così tornato al comando, ma un’altra safety car ha fatto capolino per la vettura di Ricci che ha sbattuto contro le barriere. Nuovo restart e nuovo stop questa volta per la botta alle curve Porsche di Paul Di Resta. Una toccata forte che non ha avuto conseguenze per il pilota. Questo però ha portato ancora ad altre safety car e slow-zones per la pista piena di detriti. 

 Le continue interruzioni hanno riaperto duelli che sembravano chiusi, specialmente nella GTE PRO con le Ford che si sono messe in caccia della Porsche #91 di Bruni/Mako/ Lietz. Il duello prima con Priaulx e poi con Bourdais è stato davvero spettacolare. A tratti esaltante. La Porsche #92 di testa sembra procedere tranquilla. Non altrettanto può dire la sua gemella che non si è ancora scrollata di dosso la GT40.

Nella LMP2 comanda sempre la G-Drive #26, ma il colpo di scena è avvenuto attorno alle 10:30 quando la Ligier della Panis - Barthez che occupava la seconda piazza di categoria nonché la quarta assoluta è entrata ai box con un problema meccanico che non ha ancora trovato soluzione. La piazza d’onore è così passata alla Signatech Alpine seguita per un certo periodo dalla Idec di Lafargue prima che questa fosse ricoverata ai box e passasse il testimone alla TDS Racing numero #28. Sul finire della 21 ora Lopez si è girato da solo per fortuna senza conseguenza, ma alla Toyota farebbero volentieri a meno. 

 

condivisioni
commenti
Le Mans, 18° ora: Nakajima porta la numero #8 in testa e vola via. Posizioni congelate in casa Toyota?
Articolo precedente

Le Mans, 18° ora: Nakajima porta la numero #8 in testa e vola via. Posizioni congelate in casa Toyota?

Prossimo Articolo

Le Mans, 24° ora: trionfo Toyota con Alonso, Nakajima e Buemi. Porsche domina la classe GTE

Le Mans, 24° ora: trionfo Toyota con Alonso, Nakajima e Buemi. Porsche domina la classe GTE
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: Il (mezzo) colpo al cuore di WRT Prime

Le migliori gare del 2021: Il (mezzo) colpo al cuore di WRT

Una 24 Ore viene dichiarata chiusa alla bandiera a scacchi. A volte è il destino a mettersi in mezzo a sogni di gloria ormai coronati e quest'anno la storia si è ripetuta ai danni di Ye/Kubica/Delétraz, proprio a pochi km dal termine.

Le Mans
15 gen 2022
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021
Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola Prime

Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola

A Spa ha vinto la GR010 Hybrid #8, ma la settimana belga è stata caratterizzata più dalle lamentele che i giapponesi hanno mosso a FIA WEC ed ACO sulle gestioni dei nuovi regolamenti, risultate poi infondate con relativa figuretta...

WEC
6 mag 2021
Pirro, nuova vita in Lamborghini: "SCV12 fatta per emozionare" Prime

Pirro, nuova vita in Lamborghini: "SCV12 fatta per emozionare"

In questa intervista esclusiva di Motorsport.com, il cinque volte vincitore di Le Mans racconta l'avventura con la Casa del Toro partita con l'Essenza Hypercar, ma anche di programma giovani e futuro roseo che vede per WEC e IMSA coi nuovi regolamenti.

WEC
29 apr 2021