Le barriere SAFER debuttano in Europa alla 24 Ore di Le Mans

Alla 24 Ore di Le Mans 2016 debutteranno le barriere SAFER, già utilizzate da anni nelle gare statunitensi dopo le morti di Earnhardt e Petty. I nuovi sistemi di sicurezza saranno collocati all'esterno delle Curve Porsche.

Questa edizione della 24 Ore di Le Mans, che si correrà tra due settimane, vedrà un debutto molto importante. Non si tratta di piloti e nemmeno di team, bensì delle nuove barriere denominate SAFER.

Questi sistemi di sicurezza saranno utilizzati per la prima volta in un appuntamento europeo, mentre negli Stati Uniti sono in voga da tempo, studiati e realizzati in seguito alle morti di piloti del calibro di Dale Earnhardt e all'astro nascente Adam Petty.

Le protezioni SAFER (Steel and Foam Energy Reduction, ovvero protezioni in acciaio e schiuma utilizzate per ridurre l'energia di eventuali impatti contro il muro) saranno usate alla 24 Ore di Le Mans per la prima volta e saranno sistemate all'esterno delle Curve Porsche, zone della pista in cui le monoposto transitano a velocità molto elevate.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Evento 24 Ore di Le Mans
Circuito Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie