La TDS ritira la sua Aston Martin, entra l'Algarve Pro Racing

La squadra portoghese usufruisce anche della rinuncia della Greaves Motorsport, che era la prima riserva. Sarà a Le Mans con una Ligier-Nissan LMP2 e per ora l'unico pilota annunciato è Michael Munemann.

L'Automobile Club dell'Ouest ha annunciato oggi la rinuncia da parte della TDS Racing a partecipare alla 24 Ore di Le Mans di quest'anno con la sua Aston Martin V8 Vantage di classe GTE-Am.

Al suo posto avrebbe avuto diritto al posto vacante in griglia la Gibson-Nissan LMP2 della Greaves Motorsport, ma anche quest'ultima ha deciso di alzare bandiera bianca. Dunque, ad ereditare lo slot sarà la Ligier-Nissan LMP2 dell'Algarve Pro Racing.

La squadra portoghese, diretta da Samantha Cox, occupava infatti il secondo posto nella lista delle riserve grazie alla piazza d'onore ottenuta nella stagione 2015/2016 nell'Asian Le Mans Series (ha chiuso anche 12esima nell'European Le Mans Series). Al momento l'unico pilota nominato per la classica francese è Michael Munemann.

Cambiano quindi i numeri delle vetture all'interno delle singole classi: diventano ben 23 i prototipi di classe LMP2, mentre scendono a 13 le GTE-Am. Invariate le LMP1 e le GTE-Pro, che sono rispettivamente 9 e 14.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Evento 24 Ore di Le Mans
Circuito Le Mans
Piloti Michael Munemann
Team Algarve Pro Racing Team
Articolo di tipo Ultime notizie