L'ACO annuncia le regole 2011 per Le Mans

L'ACO annuncia le regole 2011 per Le Mans

Tra le novità spicca l'introduzione del balance of performance

L'Automobile Club dell'Ouest ha ufficializzato ieri il nuovo regolamento tecnico per la 24 Ore di Le Mans, che come da tradizione sarà valido anche per la Le Mans Series, l'American Le Mans Series e la nuova International Le Mans Series. Diverse le novità introdotte per la stagione 2011, con l'intento di seguire quattro direttive: migliorare la sicurezza, abbassare le emissioni ed i consumi, cercare di livellare le prestazioni dei concorrenti ed infine abbattere i costi. Ma analizziamo le novità classe per classe: LMP1 Regole valide dal 2011 al 2013 con la possibilità di prorogarle ulteriormente: - Introduzione di nuovi motori dalla potenza limitata, studiati per fare in modo che i tempi non scendano al di sotto dei 3'30" a Le Mans. La potenza dovrebbe essere stimata intorno ai 520 cavalli e dovrebbero essere ridotte le emissioni ed i consumi. - Saranno accettate le tecnologie ibride ed il recupero di energia in frenata, a patto che questo venga effettuato su uno solo degli assi della vettura. - Obbligo di utilizzo della pinna sul cofano motore per aumentare la sicurezza. - Introduzione del balance of performace in base: l'obiettivo è fare in modo che tra le diverse vetture ci sia al massimo uno scarto del 2% della prestazione sul giro. - Possibilità di utilizzare le vetture basate sul regolamento 2010, limitando però la capacità dei restrittori d'aria e dei serbatoi, che passeranno da 90 a 75 litri. LMP2 Regole valide dal 2011 al 2015, con la priorità di abbassare i costi: - Il prezzo delle nuove vetture non può superare i 345.000 euro, motore escluso. - I motori dovranno essere derivati dalla serie e non potranno costare più di 75.000 euro. - Le revisioni potranno essere effettuate solo ogni 30 ore di gara ed il costo massimo di queste sarà di 35.000 euro. - Ogni equipaggio deve avere al suo interno un gentlemen driver. - Anche in questo caso saranno ancora ammesse le vetture 2010, ma con delle restrizioni che gli impescano di essere più veloci di quelle nuove. GT - Le vetture di classe GT1 sono state escluse per fare spazio alle GTE, il cui regolamento è basato al 95% su quello della classe GT2. - Saranno introdotte due nuove classi, la GTE Am e la GTE Pro: alla prima parteciperanno le vetture vecchie almeno di un anno, con equipaggi che prevedano la presenza di un solo pilota professionista. Nella seconda invece non ci saranno restrizioni, ma ci sarà la possibilità di applicare il concetto di balance of performance. FORMULA LE MANS - Le vetture della serie saranno ammesse alla LMS, alla ALMS e alla ILMS (dove però non avranno una classifica di classe), ma non alla 24 Ore di Le Mans. - Il team che vincerà la classe nella Le Mans Series avrà diritto ad un invito per disputare la 24 Ore di Le Mans dell'anno successivo in classe LMP2.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag concorsi, inghilterra