Ecco il primo BoP della classe GTE in vista della 24 Ore di Le Mans

condivisioni
commenti
Ecco il primo BoP della classe GTE in vista della 24 Ore di Le Mans
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
28 mag 2019, 14:03

Le Ford sono le vetture che sono state più colpite nel primo Balance of Performance della classe GTE rilasciato per la 24 Ore di Le Mans.

Le quattro Ford GT della Ganassi Racing entreranno nel round conclusivo della Superstagione 2018/2019 del FIA WEC con 12 kg in più di peso rispetto ai test di questo fine settimana e quello dello scorso anno, ma potranno aumentare leggermente l'influenza del turbo.

Anche le BMW M8 saranno più pesanti di 9 kg rispetto al 2018, mentre saranno 7 i kg in più che dovrà pagare la Corvette e 2 quelli della Porsche. Inoltre alla BMW è stata imposta una riduzione anche sul fronte del turbo.

Ci sarà una riduzione di peso di 7 kg invece per quanto riguarda la Ferrari 488 GTE e la Aston Martin V8 Vantage GTE, con la Rossa che avrà anche un aumento delle prestazioni del turbo.

Al momento invece devono ancora essere pubblicate le capacità dei serbatoi delle singole vetture, impostate in maniera tale da garantire degli stint di 11 giri.

Bisogna ricordare che il BoP per la 24 Ore di Le Mans non si basa su quello automatico generato dai risultati delle altre gare del FIA WEC, ma anche che questo può essere modificato fino all'inizio della gara, fissata per il 15 e 16 giugno.

Per esempio, lo scorso anno ci sono state delle modifiche sia prima delle qualifiche che prima dell'inizio della gara stessa.

Prossimo Articolo
Il WEC perde i pezzi: la BMW chiude il programma dopo una sola stagione!

Articolo precedente

Il WEC perde i pezzi: la BMW chiude il programma dopo una sola stagione!

Prossimo Articolo

Ford svela le livree retro con cui correrà a Le Mans e darà l'addio al WEC

Ford svela le livree retro con cui correrà a Le Mans e darà l'addio al WEC
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Le Mans
Evento 24 Ore di Le Mans
Sotto-evento Gara
Autore Gary Watkins
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie