Catsburg: "Potevo correre a Le Mans, ma serviva un budget..."

Dopo il miglior tempo in GTE Am centrato nei test ufficiali, Nicky Catsburg ha dovuto rinunciare a guidare la Chevrolet Corvette C7.R della Larbre per motivi economici.

Fresco di prima vittoria nel FIA World Touring Car Championship, Nicky Catsburg ha rivelato che è stato vicinissimo a correre la 24h di Le Mans del prossimo weekend.

Durante i test ufficiali della leggendaria gara francese, l'olandese ha stupito tutti centrando il miglior tempo in Classe GTE Am al volante della Chevrolet Corvette C7.R.

Catsburg, che domenica ha vinto la sua prima gara nel WTCC con la LADA in Russia, era stato chiamato dalla Larbre Compétition per sostituire l'infortunato Paolo Ruberti.

"E' stata una esperienza davvero bellissima e con tutto il team mi sono trovato bene, ma ovviamente correre questa gara implicava alcuni problemi - ha spiegato Nicky - Quello principale era il budget, la squadra mi voleva e anche io sarei stato d'accordo, ma qualcuno avrebbe dovuto pagare il mio sedile. Sono chiaramente dispiaciuto di non poter correre, ma l'opportunità che mi hanno dato è stata fantastica. Alla fine è andato tutto molto bene".

Nonostante Le Mans sia considerata una prova molto impegnativa, Catsburg ha anche detto che in realtà è piuttosto semplice rispetto al Nürburgring Nordschleife, dove si è trovato a gareggiare con il WTCC prima del test.

"E' una pista speciale, ma dopo aver corso con il WTCC al Nürburgring praticamente si tratta di una passeggiata! Mi sono divertito tantissimo e sono anche rimasto sorpreso di aver realizzato il miglior tempo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans , WTCC
Evento 24 Ore di Le Mans
Circuito Le Mans
Piloti Nicky Catsburg
Team Larbre Competition , Lada Sport
Articolo di tipo Curiosità