Capillaire multato per il pollice alzato: si scusa con Kobayashi

Il pilota dell'Algarve Pro Racing ha utilizzato la sua pagina Facebook per dare la sua versione di uno dei fatti più dibattuti della 24 Ore di Le Mans di quest'anno ed è dispiaciuto di aver innescato il ritiro della Toyota #7.

Eric Capillaire è stato suo malgrado uno dei protagonisti più chiacchierati della 24 Ore di Le Mans di quest'anno.

E' lui infatti il pilota che ha fatto il gesto del pollice alzato a Kamui Kobayashi, inducendo il pilota della Toyota all'errore quando c'era il semaforo rosso al fondo della pitlane per la presenza della safety car e portandolo a surriscaldare la frizione della sua TS050 Hybrid.

Nella giornata di ieri il portacolori dell'Algarve Pro Racing ha dato la sua versione dei fatti tramite la propria pagina Facebook, spiegando che il suo voleva essere solamente un gesto di incoraggiamento al leader della corsa e che per questo è stato anche multato.

"Sabato sera, durante la corsa, stavo aspettando il mio turno al mio box con il casco in casco in testa".

"Volevo mostrare il mio incoraggiamento alla vettura leader, che era stata fermata dal semaforo rosso a pochi metri dal mio box".

"Era solo un gesto di incoraggiamento spontaneo, come accade tra i piloti. Sono stato multato dai commissari ed ammetto che è stato un gesto inopportuno. Mi dispiace".

 
 
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Evento 24 Ore di Le Mans
Sub-evento Sabato, gara
Circuito Le Mans
Piloti Kamui Kobayashi , Vincent Capillaire
Team Toyota Racing , Algarve Pro Racing Team
Articolo di tipo Ultime notizie